AMARCORD: Genoa-Napoli Rimessa la marcia!

published at 22:04 in AMARCORD, COPERTINA, IN EVIDENZA
AMARCORD: Genoa-Napoli Rimessa la marcia!

Il Napoli ingrana la marcia e riprende a vincere in casa Genoa; il 2-3 della scorsa stagione ha permesso agli azzurri di riprendere la vetta della classifica scavalcando l’Inter. Mertens mattatore con una tripletta a ribaltare il vantaggio di Taarabt al 3° minuto; il belga pennella una punizione per il pareggio a porta il Napoli sul 3-1 con due reti di altrettanta fattura. Rossoblù accorciano le distanze con Izzo e sfiorano il 3-3 con una girata di Lapadula.
Nelle due stagioni precedenti la gara si è chiusa sullo 0-0; clamoroso quello del 1° novembre 2015 per le occasioni fallite e la giornata di grazia di Perin.
L’ultima affermazione risaliva all’esordio della stagione 2014/15 e fu un 2-1 realizzato in pieno recupero dall’olandese De Guzman, al suo esordio in maglia azzurra, prima di lui  Callejon e l’1-1 di Pinilla. Tra Genoa e Napoli non finiva in parità dal 2007 ossia l’ultimo anno di Serie B per i due club. Sfida che capitò all’ultima giornata, si chiuse sullo 0-0 con grande festa per la promozione di entrambe le compagini.
Vittoria Genoa con Sculli e Borriello, 2-0 nel febbraio 2008. Il 5 ottobre dello stesso anno azzurri in vantaggio con Lavezzi ma rimontati 3-1 con Papasthatopoulos, Palladino e Milito prima del definitivo 3-2 di Denis.
Altra rimonta nel settembre del 2009 quando il Napoli in gol con Hamsik fu travolto 4-1 da un Genoa che giocò in dieci più di metà gara per l’espulsione di Criscito. In dieci anche il Napoli dalla fine del primo tempo, espuso Campagnaro e rigore dell’1-1 trasformato da Floccari. Mesto portò in vantaggio il Grifone, poi contropiede vincente di Crespo ed un secondo rigore messo a segno d Kharja. Parentesi vittoriosa del Napoli con Hamsik, 0-1, il 12 dicembre 2010.
Nel 2012 il Genoa tornò vittorioso ma fu il Napoli a sfiorare una clamorosa rimonta; i liguri dominarono portandosi sul 3-0, Gilardino e doppietta di Palacio, ma a metà ripresa tirarono i remi in barca. I partenopei si svegliarono con Cavani e Lavezzi e nel giro di tre minuti, 80° e 82°, si portarono sul 3-2 tenendo in apprensione il pubblico di Marassi.
Secondo successo del Napoli nella stagione 2012-13; anche qui Genoa in vantaggio due volte con Immobile e Bertolacci e due volte raggiunto prima da Mesto poi da Cavani. Al 90° il vantaggio di Hamsik poi il 4-2 di Insigne su contropiede al 94° mentre un anno dopo, 28 settembre 2013, fu una doppietta di Pandev a regalare la vittoria al Ciuccio: Grifone regolato in soli undici minuti.
Bilancio più azzurro per quanto concerne gli incontri in serie B; 1-1 nell’aprile del ’99, rossoblù in gol con Nappi pareggio del russo Shalimov, Napoli vittorioso 0-1 nel gennaio del 2000 per la marcatura di Lucenti e 0-2 nella prima giornata della stagione 2001-02 con doppietta di Stellone. Genoa vittorioso solo nella stagione 2002-03 per 3-1.

Antonio Gagliardi

Questo articolo è stato letto 596 volte

You must be logged in to post a comment Login