Umberto Gandini: “Tre competizioni europee e Var in Champions, si deciderà tutto il 3 dicembre”

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Umberto Gandini, fondatore dell’ECA

“Il comitato esecutivo della UEFA che ci sarà il 3 dicembre approverà la riforma e si passerà a 3 competizioni europee con 32 squadre ciascuna. Ci saranno 16 squadre europee in più e così facendo i campionati nazionali non verranno sminuiti anzi, più squadre saranno motivate per lottare per l’Europa. Questa nuova competizione è rivolta soprattutto alle federazioni al di sotto del 20esimo posto della graduatoria: ci sarà sempre un posto per i primi 4 paesi, con la differenza però che anche i paesi più piccoli potranno fare esperienza in Europa.

VAR in Champions? La speranza è molto elevata. Diciamo che dal punto di vista regolamentare è stata già considerata fattibile, ma si deciderà il tutto nel comitato esecutivo del 3 dicembre. Se ci sarà l’ok per tutte le necessità tecniche, potrebbe essere istituita la Var già quest’anno in Champions e sono moderatamente ottimista.

In ogni competizione vince solo una squadra: in Italia la Juve ha avuto la lucidità di approfittare delle difficoltà delle milanesi e mentre Roma e Napoli non sono arrivate al livello della squadra bianconera. Spero che quest’anno la musica possa cambiare perchè una dominazione così lunga non fa bene al calcio italiano. Toccherà alle altre darsi una mossa: è più facile che crescano le altre piuttosto che la Juve perda terreno.

Ancelotti è il miglior allenatore in assoluto e le esperienze che ha accumulato sono superiori a quelle di Allegri e infatti, cambiando pochissimo, ha portato il Napoli ad essere migliore dello scorso anno. De Laurentiis è uno che si occupa di tutto ed ha una dedizione al Napoli incredibile”.

Commenti