Romano, Marrucco, Fedele, Monti e Damiani a CN24

A CalcioNapoli24 Live, su CalcioNapoli24 TV (canale 296 DTT), è intervenuto il giornalista di Sky Sport Fabrizio Romano, rilasciando alcune dichiarazioni: “Il futuro di Hysaj? La situazione è in bilico, Ancelotti non lo ritiene indispensabile come è stato negli anni di Sarri: è chiaro si possano fare delle valutazioni, non è ancora certa la sua partenza. Il Napoli sta capendo se è meglio aspettare l’estate per prendere un suo eventuale sostituto: storicamente De Laurentiis non ha fatto grandi cambiamenti tra i titolari a gennaio.
Si dovrà vedere pure il rendimento di Malcuit e Maksimovic, e si valuterà a giugno il futuro di Hysaj.
Barella ed il Chelsea? Non credo che il Chelsea sia così convinto di fare una offerta enorme, Sarri sta spingendo tantissimo per averlo ma dal Chelsea filtrava ancora l’intenzione di attendere ancora un po’: nella testa dei dirigenti Chelsea forse non è ancora l’investimento giusto. Io credo che il Napoli sia ancora molto forte su Barella, su di lui ci sono anche le milanesi: sta provando a convincere sia Cagliari che entourage, per cifre attorno ai quaranta milioni di euro. Il Napoli si sente ancora in corsa.
Lazzari? Credo sia uno dei quattro-cinque giocatori che il Napoli vorrebbe bloccare in anticipo: sulla fascia destra sarebbe perfetto per come gioca il Napoli, sa fare l’esterno basso così come l’esterno. I contatti con la SPAL continuano, il Napoli sta provando a bloccarlo per l’estate dato che non vorrà perderlo.
Kiyine del Chievo? È uno dei giovani che il Napoli sta cercando di bloccare, così come Almendra del Boca Juniors. Assieme a Kouamè sono questi i tre giovani attenzionati: su Kiyine, però, c’è anche la Lazio”.

A CalcioNapoli24 Live, su CalcioNapoli24 TV (canale 296 DTT), è intervenuto l’agente di Gianfranco Zola Fulvio Marrucco, rilasciando alcune dichiarazioni: “Che mercato sarà quello di gennaio? Non credo ci saranno grandissime operazioni, la classifica mi sembra già ben stabilizzata perciò forse soltanto in zona retrocessione ci potranno essere grossi movimenti. Dissento sulla rinascita del calcio italiano, si rinascerà soltanto quando si ripartirà da politica e stadi, e da un’altra Federazione. Il distacco con la Premier è enorme e difficilmente recuperabile.
Barella è la mezz’ala italiana più importante in prospettiva, se continua a crescere così diventerà come Tardelli con più qualità. Il Chelsea ha perso Fabregas, Barella potrebbe adattarsi ma lui rimane essenzialmente una mezz’ala: se dev’essere l’alternativa a Jorginho non la riterrei un’operazione mirata.
Allan e Hamsik via a fine anno? Non credo partiranno a gennaio, però a giugno è una ipotesi: probabilmente De Laurentiis valuterà l’eventuale cessione anche di Koulibaly, ha dato anche un accenno alle offerte indecenti, così come ci sarà un ricambio generazionale. Non credo però si farà tutto a gennaio, sarebbe uno sgarbo nei confronti di Ancelotti.
Il mercato del Napoli? Si inizierà da Kouamè e poi saranno tutte mosse in prospettiva: il rinnovo di Giuntoli è il rinnovo di un progetto, potrebbero essere ceduti senatori storici e si
ripartirà con un nuovo progetto. Nei prossimi due anni le milanesi torneranno alla grande.
Chelsea? In questo momento non hanno discorsi sul fair play finanziario, è nel mirino per operazioni riguardanti il settore giovanile.
Hysaj da Sarri? Finora al Chelsea chi ha fatto meglio è Azpilicueta, che gioca nello stesso ruolo: credo che il club pensi a tutto tranne che ad un altro terzino destro”.

A CalcioNapoli24 Live, su CalcioNapoli24 TV (canale 296 DTT), è intervenuto l’ex direttore sportivo del Parma Enrico Fedele, rilasciando alcune dichiarazioni: “Rog e Hysaj vorrebbero andare via? Elseid ha già giocato diciotto partite quest’anno, le sue sono schermaglie da non prendere in considerazione. Non si dovrebbero fare, almeno a certi livelli, o quantomeno non si dovrebbero far sapere. Ormai il mondo è cambiato, ognuno ha un suo metodo e quelli di una volta erano più efficienti perché fatti da gente che ha vissuto il calcio: adesso invece la gente parla e sparla, non sapendone niente.
Rog? Sei-sette mesi via gli faranno bene, anche se per me è l’unica alternativa ad Allan in rosa.
Sostituti? Io non manderei via il croato, è l’unico in rosa che possa sostituire Allan. L’unico che poi potrebbe sostituire Callejon potrebbe essere Malcuit, in fase d’attacco ha i movimenti.
Barella da Napoli? No, non credo che verrà preso. Il Napoli non ha la mentalità di prendere giocatori a 50-70 milioni di euro: se i prezzi però sono questi pure per Allan, andrebbe incartato col fiocco azzurro e portato a Parigi.
Kouamè? Lo conosco molto bene, è un ragazzo cresciuto molto già l’anno scorso al Cittadella in Serie B. È un attaccante moderno, potrebbe essere il sostituto di Dries Mertens se dovesse andare via.
Lazzari? Lo avrei già preso da tre anni, quando c’è la competenza i calciatori vanno presi prima. Però tutti commettono errori”.

A CalcioNapoli24 Live, su CalcioNapoli24 TV (canale 296 DTT), è intervenuto il giornalista della Gazzetta dello Sport Gianluca Monti, rilasciando alcune dichiarazioni: “Barella ed il Napoli? Il club azzurro è sempre vigile sui giovani di talento, ma purtroppo questi ambiscono a lasciare la Serie A per andare in altri campionati che garantiscono pure ingaggi superiori. Non credo che il Napoli non abbia voluto piazzare un affondo decisivo, ma è la concorrenza ad essere di un livello superiore. Il Chelsea in questo momento vale più del Napoli e dell’Inter, dovesse scegliere il calciatore magari propenderebbe per la Premier League. Secondo me il discorso è vicino ad essere chiuso, sempre in attesa delle firme: certo tipo di operazioni sono sempre difficili.
Coppa Italia? Per me ha valore relativo, la formula penalizza molto la manifestazione: con il Sassuolo giocheranno gli squalificati in campionato, in vista di Milan-Napoli. Non mi aspetto un turnover moderato, le scelte di Ancelotti sono sempre relative al cambiare le carte in tavola rispetto a ciò che ci aspettiamo.
Hysaj? A gennaio resterà a Napoli, viste le cifre richieste. Magari all’estero potresti trovare un estimatore, ma a gennaio un terzino non cambia la vita. Immaginare club vicini alla clausola da 50 milioni a gennaio mi riesce difficile, a giugno potrebbe arrivare il momento dei saluti: qualcosa è cambiato rispetto alle ultime stagioni”.

A CalcioNapoli24 Live, su CalcioNapoli24 TV (canale 296 DTT), è intervenuto l’intermediario di mercato Oscar Damiani, rilasciando alcune dichiarazioni: “Todibo? Non me ne sto occupando direttamente, ma so che è molto richiesto per via delle sue qualità. Sarebbe sicuramente un ottimo acquisto, ci sono diverse squadre importanti in Europa che lo stanno trattando dopo la decisione di non rinnovare il suo contratto con il Tolosa.
Allan ed il PSG? Il mercato è drogato, non c’è da meravigliarsi di queste cifre. Allan è uno dei migliori, ma ottanta milioni sono davvero una cifra importante: il Napoli sarà ‘tentato’ di cederlo, anche perché Allan non è così fondamentale nei risultati del Napoli.
Finora tra gli azzurri si è messo in mostra Koulibaly, che forse è il miglior centrale in circolazione adesso, mentre mi piace sottolineare anche ciò che sta facendo Milik: secondo me sa far gol e partecipa al gioco della squadra, forse in questo momento sono questi due i più importanti del Napoli.
Puntare su Milik? È un giocatore completo, non è sufficiente da solo ma servono gli Insigne ed i Mertens perfetti per giocare al suo fianco. Kouamè anche è interessante, ma è inferiore a chi è attualmente nella rosa del Napoli.
Barella? Per le cifre che stanno girando, diciamo che in Italia nessuno le può spendere: sono improponibili ed altissime.
Kouamè? In prospettiva è interessante, ha doti importanti ed anche difetti importanti: se migliora, diventerà da grande squadra.
Gravillon? C’è un gentlemen’s agreement con l’Inter, per quanto ci riguarda siamo contenti dell’interessamento del Napoli: il ragazzo però deve crescere per gradi, lo faccia a Pescara e poi vedremo il futuro”.

Commenti
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu