Gli interventi di Sabatino Durante, Pierluigi Pardo e Claudia Garcia a Radio Marte

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Sabatino Durante, operatore di mercato

“Tite e Ancelotti hanno un’amicizia storica, a Madrid sono stati quasi un mese insieme quando Carlo allenava il Real quindi chiaramente si saranno sentiti i due in occasione della convocazione con la Nazionale brasiliana di Allan.

Allan a gennaio al Psg? Sono molto dubbioso, il club parigino deve stare attento al fair play finanziario e poi quest’anno Allan non potrebbe giocare la Champions. Allan è diventato il calciatore che conosciamo dopo 3 o 4 anni di continuità mentre Barella è un buon giovane, ma deve ancora confermarsi. Credo che se ne parli oggi per giugno, non credo all’ipotesi Psg a gennaio.

Se il Napoli vuole vincere, deve prendere calciatori di esperienza affinchè diano qualcosa in più ad una squadra giovane”.

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierluigi Pardo, giornalista

“Mi aspettavo qualcosa in più da Stato e Governo ed è clamoroso che non si riesca a trovare una soluzione alla violenza che c’è intorno al calcio che è diventato un luogo in cui cerare problemi. La criminalità non c’è solo in Italia, ma la responsabilità personale deve essere una certezza del nostro paese. Salvini ed il Governo in questi 4 giorni hanno detto tutto il contrario di tutto quindi direi di aspettare un attimo. Anche lo spostamento di Genoa-Milan mi sembra una follia perchè il problema non si risolve in via emergenziale è come curare un brutto male con l’aspirina. Il mondo sta diventando sempre più mescolato e questo può piacere o meno, ma è la realtà, a me non dispiace, ma questo razzismo proprio non lo capisco. Servono due cose per cambiare l’Italia: applicare le regole e punire i responsabili”.

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuta Claudia Garcia, giornalista

“Allan non andrà al Psg. Conosco le persone che lavorano nello scouting del Psg ed il direttore sportivo e dico che il club non opererà perche è pressato per aver violato le regole del fair play finanziario. Club importanti come il Real stanno pressando la Uefa affinchè faccia rispettare le regole e presto arriverà una risposta e il Psg potrà essere sanzionato. Inoltre, il Napoli chiede 90 milioni per Allan e il Psg non inizierà una trattativa adesso, poi magari a giugno potrebbe cedere Neymar forse qualcosa può succedere.

Al momento il Psg sta trattando Thiago Mendes del Lille e l’operazione si potrebbe chiudere a 30 milioni, ma il club parigino vorrebbe spendere anche meno.

Hysaj può finire al Chelsea, ma devo dire che al momento Sarri sta puntando Rogerio.

Grimaldo al Napoli resta un’ipotesi nel caso in cui il club azzurro dovesse cedere Ghoulam, ma si parla di giugno e non certamente di gennaio. Al momento non si muove dal Benfica, a meno di offerte irrinunciabili”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 399 volte