Gli interventi di Giuseppe Savoldi, Laura Bismuti e Cristina Cennamo a Radio Crc

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’ , trasmissione in onda su Radio CRC, è intervenuto Giuseppe Savoldi, calciatore top scorer Milan-Napoli: “Qual è il problema di Insigne e Mertens? “C’è un problema, tra virgolette se è un problema, sarebbe il fatto che Ancelotti quando è arrivato ha stravolto il modello tattico della squadra. Questa nuova libertà che Ancelotti ha dato ai suoi giocatori dove più loro si sentono di giocare per poter esprimersi al meglio ha comportato qualche problemino alla squadra avversaria nel senso che dà imprevedibilità per l’attacco. Io sono d’accordo, Ancelotti non poteva giocare come ha giocato Sarri per tre anni, lo avrebbero evidenziato come un continuatore di questa filosofia. E’ un Napoli pronto ad affrontare questa grande metamorfosi quello di Ancelotti?
Se si gioca in un certo modo, lasciando liberi gli avversari è normale che si faccia gol.”

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’ , trasmissione in onda su Radio CRC, è intervenuto Laura Bismuti, consigliera comunale di Napoli: “Perchè Kalidou Koulibaly cittadino onorario di Napoli? Perchè sicuramente in questo momento storico Koulibaly subisce in prima persona il clima che si respira oggi a Napoli, nessuno più di lui può rappresentare quella che è la cultura partenopea. Il prossimo consiglio comunale è il 13 febbraio, speriamo che per quella data sia interesse di tutti presentare i problemi che concernono non solo la città ma anche sulla vicenda che ha colpito il calciatore”.

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’ , trasmissione in onda su Radio CRC, è intervenuto Cristina Cennamo, giornalista de Il Mattino: “Discriminazione, chiaramente quando parliamo di vicende del genere il condizionale è d’obbligo. Pare che al comune di Courmayeur ci sia stata una segnalazione di razzismo nei confronti dei cittadini napoletani. Il direttore del Caffè delle Guide di Courmayeur, dove si sarebbe verificato l’episodio, non confermerebbe il caso. Tante volte può essere anche che la persona in questione sia stata presa in un momento sbagliato, dispiace molto a prescindere”.

Commenti