Gli interventi di Mirko Calemme, Abrham Martinez e Maurizio Pistocchi a Radio Crc

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione in onda su Radio CRC, è intervenuto Mirko Calemme, diario As: “Younes, giocatore del Celta Vigo? Interesse concreto, dovrebbe essere definitiva la conclusione della trattativa. Napoli e Siviglia discuteranno in estate per la cessione di Marko Rog, si vedrà.”

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione in onda su Radio CRC, è intervenuto Abrham Martinez , diario As: “Younes, giocatore del Celta Vigo? L’affare è fatto, mancano solo firme e annuncio ufficiale. Da domani il calciatore inizierà ad allenarsi in squadra. Titolare o riserva? E’ difficile da dire se Younes sarà titolare o meno, perchè la squadra ha una rosa abbastanza corposa, certo che manca un calciatore in esterna più aggressivo. La certezza è che da tempo Younes piace ai dirigenti del Celta Vigo, avrà sicuramente il suo spazio. Sulla forma il Celta Vigo lo prende in prestito secco. I suoi problemi fisici preoccupano? Le necessità del Celta erano altre, avevano bisogno in attacco di un’alternativa a Gomez cosa che Younes non è, non si capisce ancora bene il perchè dell’acquisto ma dirigenti e tifosi spagnoli avevano un buon ricordo del calciatore. Forse c’è un interesse nei confronti di Lobotka, centrocampista slovacco del Celta Vigo, si dovrà aspettare l’estate per capirne di più.”

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione in onda su Radio CRC, è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista Mediaset :”Se vinci sei un bravo ragazzo, se perdi no. Questa fotografia fa capire la mentalità del risultato, si guarda solo a quello. Non ho mai visto dal Napoli prendere 2 goal com’è successa nella partita di ieri sera, la squadra non ha grandi fuoriclasse (ad eccezione per qualcuno). Mi aspettavo un Napoli diverso? No, ieri sera mi aspettavo questo Napoli ma con meno errori. Il Milan, nonostante la situazione di emergenza nella quale si è trovata, è stato superiore al Napoli nella capacità di difendere in modo organizzato. Stagione del Napoli finita? Il Napoli rimane comunque la seconda forza del campionato, nonostante alcune sconfitte, facendo un paragone cinematografico se ho un buon attore ne prendo ancora altri migliori. Il tifoso napoletano si è illuso che bastasse l’allenatore Ancelotti per vincere, non è così, bisogna prendere campioni forti. Ogni anno si aggiunge, non si toglie. Il Napoli dal punto di vista della rosa della squadra è rimasta all’anno scorso e non è competitiva. Il calcio non può essere uno sport individuale, ogni campione dipende dagli altri.”

Commenti