Ancelotti: “Risultato non giusto. Hamsik? L’ho salutato giovedì”

“Non mi sembra il risultato giusto, abbiamo perso due punti che meritavamo per quanto visto dal primo all’ultimo minuto”. Questa la prima analisi da parte di Carlo Ancelotti al termine dello 0-0 del Franchi tra il suo Napoli e la Fiorentina.
L’allenatore azzurro ha poi proseguito così con la disamina della gara: “E’ stata una partita impeccabile sotto un certo punto di vista poi sono mancate alcune finalizzazioni – ha spiegato ai microfoni di SkySport – e questo ci ha costretto a questo risultato. Errori di singoli o il mercato che non finisce mai (riferimento alla questione Hamsik-Dalian, n.d.r.)? Non penso che questo abbia inciso.
La partita è stata ben fatta, abbiamo avuto un po’ di difficoltà nella costruzione da dietro perché loro pressavano forte ma una volta superata abbiamo superato questo problema. La prestazione comunque c’è stata e la vittoria sarebbe stata ampiamente meritata.
Fabian Ruiz? E’ un giocatore diverso da Hamsik ma con Allan forma una coppia molto affidabile. Giochiamo in modo diverso, non in maniera limpida e lineare come con Hamsik ma così abbiamo più profondità e verticalizzazioni. Cambia un po’ la visione del nostro gioco ma non la sostanza.
Mertens? Non è fortunato al momento sotto porta. Le due/tre occasioni che si è creato sono state merito suo, gli è mancata un po’ di freddezza. Ci si è messo poi anche Lafont che ha fatto ottime parate. L’unica difficoltà del primo tempo è stata l’uscita da dietro ma perché la pressione della Fiorentina era molto forte. Superata quella siamo arrivati bene davanti alla porta avversaria. Ma lì poi è mancata la parte finale.
La squadra comunque è viva e dobbiamo regolare un po’ questo aspetto di finalizzare con più freddezza.
Scudetto e distanza dalla Juventus? Oggi abbiamo 8 punti in meno, la ‘fiammella’ si spegnerà domani magari, non stasera”.
Chiusura, infine, sulle condizioni di Albiol e sul futuro di Hamsik: “Albiol ha un fastidio, un’infiammazione che stiamo valutando e controllando. La prossima settimana si stabilirà una diagnosi precisa ed i tempi di recupero che non dovrebbero essere lunghissimi. Hamsik? L’ho salutato giovedì e non l’ho più visto. Magari lo rivedo domattina, chissà”.

TuttoMercatoWeb.com

Commenti

Questo articolo è stato letto 725 volte