Il punto sulla serie A, dopo il 26esimo turno

La ventiseiesima giornata del massimo campionato italiano, conclusasi ieri sera con il posticipo tra la prima e la seconda della classe,  ha virtualmente consegnato alla compagine bianconera il suo ottavo tricolore di fila, un autentico record difficilmente eguagliabile. Ovviamente il responso era già scritto oramai da tempo e la gara del San Paolo non ha fatto altro che confermarlo. C’è da dire, tuttavia, che il risultato di 2 a 1 a favore dei bianconeri di Allegri non ha rispecchiato affatto l’andamento della gara, il Napoli non meritava la sconfitta, vista la grande mole di gioco e la sofferenza inflitta all’undici non colorato. Gli azzurri fermati soprattutto dai legni della porta bianconera, due pali che gridano ancora vendetta. La partita però è stata condizionata moltissimo dall’espulsione del portiere Meret, reo, secondo l’arbitro  di aver colpito Cristiano Ronaldo, lanciato a rete, Neanche la moviola ha chiarito se l’ex udinese avesse o meno agganciato il piede del numero sette juventino, sta di fatto che da lì è scaturito il vantaggio degli ospiti. Se la lotta per il tricolore si è chiusa definitivamente non si può dire altrettanto per la zona Champions ed Europa League. In questo ultimo turno il Milan, battendo il Sassuolo ha superato i cugini nerazzurri, battuti 2 a 1, venerdì scorso a Cagliari, piazzandosi al terzo posto, mentre il derby dell’Olimpico di Roma ha rilanciato la Lazio che ha travolto i giallorossi di Di Francesco per 3 a 0. Nuovo passo in avanti  del  Torino vittorioso sul Chievo con analogo risultato. Nella zona bassa della classifica,  il mach salvezza tra l’Udinese ed il Bologna ha sorriso ai friulani, che hanno avuto la meglio sui felsinei per 2 a 1. Empoli e Parma invece hanno dato vita al festival del gol con un clamoroso pareggio per 3 a 3. E’ finita a reti bianche la gara tra il Genoa ed il Frosinone; un punto a testa che fa più comodo ai rossoblu che ai ciociari. Un grande Quagliarella con una doppietta, ha regalato ai tifosi sampdoriani il successo di Ferrara contro la Spal, mentre l’Atalanta di Gasperini ha bissato il successo di mercoledì scorso in Coppa Italia, contro la Fiorentina, battuta per 3 a 1 in rimonta.

Commenti

Questo articolo è stato letto 1185 volte