Giochi, Monopoli: “Dal 1 giugno 2019 stop alle scommesse su partite con minorenni”

ROMA – «Dal 1 giugno 2019 è sospesa l’accettazione delle scommesse sulle competizioni riservate esclusivamente ai minori di età». Come riporta Agipronews lo ha stabilito l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli con una determinazione appena pubblicato. La decisione tiene conto – si legge nella determinazione – anche della «Convenzione del Consiglio d’Europa sulla manipolazione di competizioni sportive, fatta a Magglingen il 18 settembre 2014, che individua, tra le misure per combattere la manipolazione delle competizioni sportive, l’esclusione delle competizioni riservate ai minori di età», ratificata dall’Italia pochi giorni fa, ed evidenzia «la necessità di garantire in misura rafforzata la categoria dei minori dal rischio di commissione di illeciti della specie».
Il provvedimento, ricorda Agipronews, era stato annunciato anche dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, che negli ultimi giorni aveva più volte ribadito: «Insieme con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, faremo in modo che dalla prossima stagione vengano sospese le scommesse su partite con minori».

Commenti

Questo articolo è stato letto 520 volte