Maradona ricoverato in clinica: da quattro giorni nella casa del sonno

Continuano a trapelare informazioni preoccupanti su Diego Armando Maradona, ex campione del Napoli. Il Pibe de Oro è stato ricoverato in una clinica neurologica nella quale è stato messo a dormire per quattro giorni e quattro notti. Il motivo? Pare che l’ex calciatore, dopo l’ennesima lita con la famiglia, abbia perso il sonno.
Secondo quanto riporta il Mattino, Diego, dopo la lite familiare con l’ex moglie Claudia e le figlie Dialma e Gianinna ha raccontato: “L’ultima volta che ho visto le ragazze è stato quando mi hanno chiesto dollari” ha confidato egli stesso all’amico-avvocato Matias Morla, insieme al quale El Pibe s’è rivolto a un noto neurologo di Buenos Aires, Claudio Waisburg, professionista che lavora presso l’Istituto Soma. “Da tempo non riesco a dormire, non dico che le mie figlie stanno svuotando una banca ma vogliono alterare la realtà, la mia vita. Io ero sul punto di morire e loro acquistavano appartamenti a Miami” ha confessato ancora l’ex capitano del Napoli.
Dalla lite poi la perdita del sonno e l’uso di farmaci che però non avrebbero sortito alcun effetto rendendo di fatto necessario il ricovero per comprendere il problema neurologico.

VoceDiNapoli.it

Commenti