Insigne è cambiato: ora è una pedina essenziale per il Napoli

Lorenzo Insigne è cambiato. E tutto è iniziato da quei fischi dopo la sostituzione col Bilbao e quel gesto di stizza che fece discutere non poco. Lì c’è stata la svolta, Benitez gli ha poi sempre dato fiducia e l’attaccante di Frattamaggiore ha risposto a dovere sul campo. Ora è più maturo, una trasformazione rapida ed efficace. Da solista di qualità a uomo squadra essenziale, il giocatore adesso gioca con naturalezza e decisione dopo essersi liberato da certe ansie e preoccupazioni. Un cambiamento avvenuto anche grazie al nuovo ruolo nel 4-2-3-1 che ora ricopre alla perfezione grazie alle indicazioni di Benitez. Ma c’è da sottolineare anche il lavoro di Paco De Miguel che sta portando i suoi risultati, l’atleta gode infatti di una condizione fisica esemplare che gli dà esplosività e leggerezza e che lo sta rendendo prezioso. Una crescita a 360 gradi, incoronata dal rinnovo contrattuale. Capitan futuro del Napoli, l’erede naturale di Marek Hamsik.

Il Mattino

Commenti

Questo articolo è stato letto 505 volte