Insigne: “Sarri alla Juventus è tradimento. Resto qui a vita”

Insigne, MertensManolas e Ancelotti protagonisti della serata nel ritiro di Dimaro a Piazza Madonna della pace, dove i tre calciatori insieme all’allenatore hanno incontrato i tantissimi tifosi. Queste le parole dell’attaccante napoletano
Non vedo molta differenza tra il mio modo di giocare in Nazionale e con il Napoli. Con l’Italia giochiamo con un altro modulo e mi trovo più a mio agio, cercherò di esprimermi al meglio anche il prossimo anno. Qui a Napoli sto bene, non ho mai pensato di lasciarla. Spero di restare a vita a Napoli”, le parole di Lorenzo Insigne.
Su Sarri invece: “Per noi napoletani è tradimento. Dobbiamo pensare a noi per batterlo a tutti i costi. Il mio sogno è quello di vincere lo scudetto e ce la metteremo tutta per raggiungere l’obiettivo. Sarri o Ancelotti? Per il secondo il difetto è il modulo nei miei confronti – scherza – il pregio è di essere un grande signore. Di Sarri visto che è andato alla Juventus non mi va di parlare.
Le parole del presidente? Ho sempre dato una mano a tutti, le parole di Ancelotti servono per darmi la carica. La maglia del Napoli è importante e giocarci da napoletano non è semplice”. Su Rodriguez: “Tutti i campioni sono benvenuti a Napoli, l’importante è restare compatti per centrare il traguardo”.

GianlucaDiMarzio.com

Commenti

Questo articolo è stato letto 1252 volte