Insigne: “Stiamo preparando una grande stagione, spero di coronare il sogno dello scudetto”

Continua a Dimaro il ritiro del Napoli. Nella giornata di venerdì gli azzurri hanno disputato la seconda amichevole contro la Feralpisalò, vincendo la sfida per 5-0. Al termine dell’allenamento di sabato, ai microfoni di Sky Sport è intervenuto il capitano del club azzurro Lorenzo Insigne facendo un bilancio di questi primi giorni della nuova stagione: “Rispetto ai ritiri degli anni scorsi c’è più entusiasmo. Sono arrivati qui in Trentino tanti tifosi e ci fa piacere. Sentire l’affetto dei tifosi è importante. Stiamo preparando una grande stagione per regalare a loro tante soddisfazioni”. Sul rapporto con i supporter ha poi aggiunto: “Sono contento che mi stanno acclmanado tanto. Ci tengo a fare bene con questa maglia, sono napoletano e tifoso del Napoli. Darò il 101% per ricambiare l’affetto”.

Commentando l’amichevole con la Feralpisalò e il ruolo in campo, Insigne ha aggiunto: “Abbiamo fatto una grande prestazione, non solo io e Gaetano ma tutta la squadra. Queste partite ci servono per la condizione fisica e mettere benzina nelle gambe in vista della stagione. Ruolo? Ho parlato con il mister, lui ha esperienza e sa le qualità che ho. In attacco posso giocare ovunque, sono contento che ha espresso ottime parole nei miei confronti. Cercherò di ripagare la fiducia di Ancelotti in campo”. 

Il Napoli che verrà, fra possibili nuovi acquisti e obiettivi: “Stiamo crescendo tanto, la società sta inserendo tanti giovani. L’anno scorso è arrivato Fabian Ruiz, ha dimostrato di essere un grande campione. Siamo un bel gruppo. Il mister sta cercando di far passare i suoi concetti per affrontare alla grande questa stagione. Bisogna vincere e questo è il pensiero di tutti. La dirigenza sta facendo in modo di completare la rosa per fare grandi cose quest’anno”. 

Capitolo calciomercato. Gli obiettivi James Rodriguez e Icardi: “Sono tutti dei grandi campioni e qui sono sempre i benvenuti. Non spetta a me decidere chi prendere. La società farà le sue valutazioni. Spero che chi arrivi, lo faccia con la mentalità giusta di darci una mano”. Sul divario con la Juve: “Non dobbiamo pensare agli acquisti degli altri. Le altre squadre hanno cambiato allenatore, con nuove idee e nuovo calcio. Solo noi abbiamo una base solida. Dobbiamo stare tranquilli, lavorare e migliorare”. Su Manolas: “Mi ha fatto una grandissima impressione. E’ un bravo ragazzo e si è messo a disposizione. Prima c’era Raul Albiol che aveva grande esperienza. Ma Manolas ha giocato sette anni a Roma, in semifinale di Champions, è titolare in Nazionale uindi anche a lui l’esperienza non manca”. Per Insigne scommessa persa alla fine dell’allenamento odierno: “Stavo guardando Mario Rui calciare le punizioni. Alla quarta sbagliata, gli ho detto: “Se segni, esco dal campo a gattoni”. Ho perso e le scommesse si pagano”. Poi una scommessa per la prossima stagione: “Spero di fare più gol dell’anno scorso, così di aiutare la squadra a vincere. Spero di coronare insieme ai miei compagni il sogno di vincere lo scudetto. E come ogni anno ci proveremo fino alla fine”.  

Fonte: gianlucadimarzio.com

 

Commenti