Mertens: “Sarri mi fece impazzire, ero così stufo che contro la Samp decisi di giocare male per dispetto”

Dries Mertens ha parlato ai microfoni di Sportmagazine:

Avevo parlato tante volte con Maurizio Sarri mesi prima, quando non giocavo ancora titolare. Nella sua prima stagione mi ha fatto giocare dall’inizio soltanto sei volte. Ogni settimana venivo chiamato alla sua scrivania e dovevo sentire quanto gli dispiacesse il fatto che mi avesse messo di nuovo in panchina. Mi ha fatto davvero impazzire e spesso mi sono arrabbiato. Ci sono stati momenti in cui volevo combatterlo”.

Poi aggiunge: “Mi ha chiesto di capire il suo punto di vista. E ha detto di sperare che un giorno sarei diventato un allenatore, in modo da capire quanto fosse utile avere un giocatore come me in panchina. In una partita contro la Sampdoria ero così stufo di quella situazione che avevo deciso deliberatamente di giocare male per dispetto”.

Commenti