Gli interventi di Umberto Chiariello, Mauro Meluso e Daniel Martinez a Radio Punto Nuovo

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Umberto Chiariello, giornalista, con il suo EditoNuovo: “Champions molto interessante che si decide da Marzo in poi, è lì che bisogna dare il massimo. Devo dire che quest’anno Napoli, Inter e Juventus vincono e guarda caso, sono le prime tre del campionato, dimostrando che il calcio italiano un po’ di competenza la sta recuperando. C’è una rinascita da parte di tutto il calcio. L’ultima Champions vinta da un’italiana risale al 2010, ma quest’anno il Napoli che in Champions non va mai troppo lontano, potrà essere una mina vagante”.

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Mauro Meluso, ds Lecce: “Lecce-Juventus? Cercheremo di mettere il meglio che abbiamo, contro queste squadre di grande calibro devi fare una partita impeccabile. Non bisogna snaturarsi, questo è il nostro modus operandi, e cercando di proporre il nostro calcio. Le grandi squadre hanno giocatori che possono risolvere la partita in qualsiasi momento, mentre noi puntiamo sul gruppo e qualche piccolo campioncino in erba. Se Falco facesse gol contro le grandi squadre, giocherebbe nel Barcellona. Confidiamo molto nelle sue qualità, sta crescendo e fa la differenza. A volte, scherzando, gli dico di mettersi la foto di Liverani sul comodino, perché sta facendo la miglior stagione della sua carriera e molti meriti li ha Liverani. Stimola tutti ed in particolar modo giocatori di talento come Falco. Differenza di rendimento in casa e trasferta? Ben vengano i punti in generale, a prescindere da dove giochiamo. Abbiamo perso in casa contro Roma, Napoli e Verona, partita di cui abbiamo un po’ rammarico, perché giocata malissimo. In casa abbiamo avuto partite difficili, ma anche fuori casa: Milan, Inter e la magnifica partita contro il Torino. La soddisfazione maggiore sarà la salvezza il 25 Maggio”.

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Daniel Martinez, giornalista ESPN Messico: “Lozano? E’ contento, fa quel che deve fare e sta sempre a sentire Ancelotti, gli interessa la sua fiducia. E’ difficile passare da un campionato all’altro, ma lui sta bene. Sta dando il suo massimo, a lui interessa la squadra, non di fare gol. E’ una persona molto umile, ritiene debba lavorare molto di più e sa che ha tanta strada. Qual è il problema? Non penso ci sia un problema. Sta giocando titolare, si allena con tranquillità insieme a tutta la squadra. Ha cambiato Paese, allenatore, sistema. E’ stato interrotto due volte per la Nazionale, ma non ha alcun problema. Se si vede quanto è stato impiegato come titolare, è in linea con le sue prestazioni. Il Napoli alla quarta giornata può chiudere il discorso qualificazione in casa contro il Salisburgo. Ci sono tanti problemi, ma Lozano non lo è. Non bisogna aver fretta di vedere un grande campione. Vedendo De Ligt e Lozano, provenendo da due campionati diversi, quale si è adattato al calcio italiano? Lozano è un campione”.

Commenti