LE INTERVISTE – Ancelotti: “Sapevo che l’avrebbe decisa Insigne”

Sollevato e disteso, Carlo Ancelotti, dopo la vittoria del Napoli sul campo del Salisburgo. I fantasmi dello scorso anno sembrano molto più lontani, quando gli azzurri videro scivolare via la qualificazione all’ultima gara contro il Liverpool. Ora sono in testa al girone, grazie alla prodezza di Lorenzo Insigne che vale i tre punti sul campo degli austriaci. “Io gliel’avevo detto prima della partita, so che giocherai e sarai determinante, non so quanto ma di sicuro la decidi tu. E così è andata” ha raccontato Ancelotti, intervistato da Sky Sport. “Mi aspettavo una partita così, per vincere qui bisognava sacrificarsi molto e giocare con intelligenza. È stata una bellissima gara, avvincente, con un ottimo risultato. La gestione è stata importante, siamo andati in vantaggio e l’abbiamo ripresa dopo il pareggio. Chi è entrato ha avuto un impatto positivo, come Insigne che dalla panchina ha fatto un bellissimo gol. È stata una serata molto bella. Abbiamo il vantaggio di aver vinto la prima partita col Salisburgo e ora giocheremo in casa la seconda, nel nostro ambiente penso si possa fare ancor meglio” è l’analisi dell’allenatore. “Il Salisburgo non lo conoscono tutti ma è molto temibile specialmente in casa, ne sappiamo qualcosa dopo l’anno scorso: abbiamo saputo tener loro testa. Siamo tornati a vincere dopo tre anni in Champions League in trasferta. Ora piedi per terra e pensiamo alla prossima” ha concluso Ancelotti.

Sky.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 1516 volte