Gli interventi di Maurizio Pistocchi, Mimmo Malfitano, Beppe Accardi e Entonio Giordano a Radio Marte

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista
“Quando Ancelotti arrivó a Napoli, dissi che era un grande gestore di campioni, ma aveva bisogno di giocatori di una caratura diversa rispetto a quelli allenati da Sarri ecco perché non è l’unico colpevole di questa situazione. Ho visto una squadra svogliata e senza identità e c’è da ritrovare un’unità di intenti.
Lozano è un top player in Messico e sono tutti perplessi di come il giocatore non riesca ad esprimersi nel Napoli quindi c’è anche un problema di posizione in campo dei giocatori e poi la fase difensiva del Napoli ancora non va bene e inizia dagli attaccanti. Sono fiducioso del lavoro di Ancelotti, conosco le sue qualità, ma ha bisogno della società che è stata parecchio dannosa in questo momento è servirebbe una figura alla Giovanni Galli che conosce l’allenatore ed ha l’autorità per colloquiare con la società”.

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Mimmo Malfitano, giornalista
“Il ciclo del Napoli per alcuni calciatori ormai è finito: si sono create troppe situazioni e non è il caso di continuare. Poi, alcuni giocatori vivono l’avventura napoletana da diversi anni ed hanno anche vinto qualcosa o tentato di vincere qualcosa e quindi hanno dato il massimo.
Siamo tutti bravi a bocciare chiunque, ma Ancelotti merita rispetto e bisognerebbe dargli modo di riprendere in mano questa squadra. Certo, quello che è accaduto non è a suo favore, ma diamogli ancora un po’ di tempo: le gare contro Milan e Liverpool saranno determinanti. Qualsiasi altro allenatore sarebbe stato esonerato, ma poiché si parla di Ancelotti che è un grande allenatore ed un’ottima persona possiamo dargli ancora fiducia”.

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Beppe Accardi, operatore di mercato
“C’è qualcosa che non fa stare l’ambiente tranquillo a Napoli e lo si capisce da ciò che accade in campo. La squadra deve concentrarsi a trovare serenità e mi rendo conto che non è facile perché tutti si aspettavano qualcosa in più, ma il gruppo deve isolarsi e trovare serenità. Ancelotti è un allenatore capace, sa venire fuori da questi momenti delicati e non va toccato. Anche i grandi allenatori peró, se non hanno una società capace di gestire momenti di crisi diventa difficile”.

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Antonio Giordano, giornalista
“Le responsabilità vanno divise tra le parti, ma ora Ancelotti deve metterci qualcosa in più degli altri. La sosta può servire per mitigare le condizioni ambientali e personali e per portare maggiore serenità nel Napoli, ma la serenità arriva solo con i risultati. Se tutto è riconducibile alla diversità di opinione sul ritiro, faccio presente che Ancelotti, secondo il contratto, è obbligato ad andare in ritiro perché se non si presenta, viene esonerato immediatamente dalla società per giusta causa. Il silenzio stampa appartiene al secolo scorso ed è in netto contrasto con l’evoluzione e la figura del presidente che dal punto di vista mediatico è molto presente”.

Commenti