IL PUNTO SULLA A, 15esima giornata

Si è conclusa, ieri sera, con il posticipo tra Bologna e Milan, appannaggio dei rossoneri, con il risultato di 3 a 2, la quindicesima giornata di serie A. Un turno che ha visto il primo k o di questo campionato della Juventus, travolta all’Olimpico per 3 a 1 da una straripante Lazio, giunta alla settima vitoria consecutiva ed a cinque punti dall’Inter capolista nonostante il pari interno per 0 a 0,  di sabato contro la Roma. Grazie alla sconfitta degli uomini di Sarri, i nerazurri hanno portato a due i punti di vantaggio sulla formazione campione d’Italia. Continua, intanto, l’astinenza da successi del Napoli, che nell’anticipo di Udine è riuscito solo a pareggiare il match della Dacia Arena, rimontando il gol del vantaggio dell’Udinese. Gli altri risultati di giornata hanno visto la vittoria, in extremis, dell’Atalanta sul Verona per 3 a 2, del Brescia a Ferrara nei confronti della Spal, soccombente per 1 a 0, del Torino, 2 a 1 alla Fiorentina e del Parma, 1 a 0 esterno, contro la Sampdoria, risultato che consente ai ducali di agganciare gli azzurri a 21 punti, in settima posizione. Infine la 15esima giornata di serie A ha registrato i pareggi tra Lecce e Genoa, e tra Sassuolo e Cagliari; entrambe le partite sono terminate col risultato di 2 a 2.  Domani torna la tre giorni europea: il Napoli cerca il pass al San Paolo contro il modestissimo Genk, basta un solo punto, mentre  l’Inter deve obbligatoriamente battere il Barcellona, già qualificato, per raggiungere gli ottavi. Mercoledì sarà poi la volta di Juventus e Atalanta. L’undici di Gasperini tenterà l’impresa quasi impossibile di qualificarsi, battendo a domicilio lo Shachtar e sperando che lo Zagabria non vinca la sua gara. Giovedi sarà invece il turno delle due romane in Europa League.

Commenti

Questo articolo è stato letto 326 volte