PALLANUOTO – La Rari Nantes Napoli impegnata a Salerno

Va a caccia del primo colpo in trasferta del suo campionato la Cargomar Axa Rari Nantes Napoli che domani, sabato 22 febbraio, affronta il Dream Team Salerno. L’appuntamento è fissato per le 12 alla Piscina Simone Vitale, di fronte due formazioni affamate di punti.
I salernitani, infatti, sono ancora fermi a quota zero, dopo aver ceduto alla Swim Academy nel match d’esordio e al Nuoto 2000 nella sfida disputata sabato scorso alla Scandone. La Rari, invece, dopo aver piegato il Vomero si è arresa di misura alla Swim Academy, un ko che fa ancora male. Grande è la voglia di riscatto in casa biancoceleste, anche perché il torneo a scartamento ridotto – appena otto squadre per 14 partite complessive – non consente troppe battute d’arresto.
Tutti a disposizione i giocatori rarinantini, come conferma coach Elios Marsili: “Sarà una sfida da prendere con le molle, nelle prime giornate il Dream Team ha rimediato due sconfitte ma dalle prime delle classe. Con la Swim Academy, anzi, è stata una partita tirata fino all’ultimo e questo deve indurci a scendere in acqua con la massima attenzione. Dobbiamo cominciano a crescere dal punto di vista della gestione della gara, senza esaltarci in caso di vantaggio iniziale e senza deprimerci nel caso dovessimo ritrovarci sotto nel punteggio. Spero – conclude il tecnico della Rari Nantes – che a Salerno potremo essere meno altalenanti nel corso della partita, anche perché questo campionato propone tutte sfide tra formazioni di livello piuttosto simile: ogni partita può riservare sorprese”.
La sfida tra Dream Team Salerno e Cargomar Axa Rari Nantes Napoli, valevole per la terza giornata di andata del campionato di serie C, sarà diretta dal signor Ioannou, lo stesso che ha diretto la partita di sabato scorso contro la Swim Academy.

Commenti