Mertens agguanta Hamsik a quota 121 reti

Con la rete capolavoro realizzata, ieri sera a Fuorigrotta nel match contro il Barcellona, Dries Mertens ha raggiunto l’ex capitano azzurro Marek Hamsik nella classifica dei marcatori della storia di tutti i tempi del club partenopeo. Ora il belga è appaiato, sul primo gradino della speciale graduatoria, allo slovacco a quota 121 reti. Ale loro spalle, al terzo posto, troviamo il mitico Diego Maradona, fermatosi a 115 gol con la maglia azzurra. Ciro, come viene chiamato dai tifosi napoletani, subito dopo la marcatura  è corso verso la Curva A indicando lo stemma del Napoli sulla maglietta, ricevendo  l’abbraccio di tutti i compagni  di squadra felici per  il suo record. Quindi il calciatore della nazionale belga è tornato a centrocampo facendo, con le dita, il segno del cuore verso il  pubblico festante del San Paolo, suggellando così un amore indissolubile verso Napoli e la maglia azzurra. Purtroppo però Mertens al minuto 54 ha dovuto lasciare il campo in seguito ad un  fallo subito, in virtù di un brutto intervento di Busquets. Per lui la diagnosi è stata contusione alla caviglia destra, dovrà restare fermo per una decina di giorni.

Commenti

Questo articolo è stato letto 262 volte