LA PARTITA – Milik e il redivivo Lozano: che Napoli a Verona. E il sogno Champions resta vivo

Meno di un minuto dall’inizio del secondo tempo e il Verona rischia. La diagonale difensiva di Faraoni diventa un assist per Allan che calcia e trova Silvestri reattivo. Al 16’ il Verona pareggia, ma il Var annulla. Zaccagni crossa da sinistra, prima però scivola e tocca la palla con il braccio, rendendo così inutile il colpo di testa di Faraoni. Al 90’ il Napoli raddoppia. Calcio d’angolo con traiettoria insidiosa, Silvestri si fa sorprendere e sul secondo palo Lozano insacca. Niente sorpasso per il Verona che resta sull’uscio della zona europea mostrando però di poter correre ancora per un posto solo sognato a inizio stagione.

Gazzetta.it

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Empereur; Faraoni, Veloso, Amrabat (39′ st Stepinski), Lazovic (40′ st Dimarco); Verre (32′ st Pessina), Zaccagni (25′ st Salcedo); Di Carmine (24′ st Pazzini). A disposizione: Adjapong, Badu, Berardi, Bocchetti, Gunter, Lovato, Radunovic. Allenatore: Juric
NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj (22′ st Ghoulam); Zielinski, Demme (27′ st Lobotka), Allan (22′ st Ruiz); Politano (39′ st Lozano), Milik (27′ st Mertens), Insigne. A disposizione: Callejon, Elmas, Llorente, Luperto, Meret, Mario Rui, Younes. Allenatore: Gattuso
ARBITRO: Pasqua di Tivoli
MARCATORI: 38′ pt Milik, 45′ st Lozano
NOTE: Annullato un gol a Faraoni (V) al 18′ st dopo il VAR check. Ammoniti: Faraoni (V); Koulibaly (N). Recupero 4′ pt e 6′ st.

Commenti