EDITORIALE: Bentornata Serie A, oggi alle 18 si ricomincia con Fiorentina – Torino

Eccoci, la nuova serie A 2020/21 sta per ripartire dopo la tribolata annata appena trascorsa, influenzata dalla pandemia del Covid 19, che ahimè, non è stata ancora debellata. Ma il calcio, così come tutti gli altri sport, rappresenta un modo per sfuggire alla psicosi di questa maledetta epidemia. Dunque bentornato campionato! Nel tardo pomeriggio di oggi, al Franchi di Firenze, apriranno le danze Fiorentina e Torino per dare vita al primo anticipo stagionale, che sarà seguito, in serata, dal secondo in cui scenderanno in campo, al Bentegodi, Hellas Verona e Roma, fresca dell’acquisto di Arkadiusz Milik dal Napoli. Tuttavia il polacco non sarà della partita perchè deve sbrigare gli ultimi contenziosi con il club partenopeo. Naturalmente, come ogni anno, ai nastri di partenza la favorita numero 1 resta la formazione bianconera, alla ricerca del suo decimo tricolore di fila, al momento sotto la guida di Pirlo, novello e neofita allenatore subentrato qualche mese fa all’esonerato Sarri. Poco più dietro, nella griglia delle protagoniste probabili metterei l’Inter di Conte, la quale è chiamata a dare filo da torcere ai “nemici” torinesi, visto che ricomincia con l’intento di lottare ad armi quasi pari con la Juve per vincere lo scudetto. Subito dopo a contendersi gli altri due posti per la zona Champions League, a mio avviso, ci sono cinque squadre: Atalanta, ormai stabile nell’elite del torneo, Lazio, Napoli, Roma e Milan, in ordine sparso. Gli azzurri che hanno concluso la scorsa stagione in crescendo e con la conquista della Coppa tricolore, forti dell’arrivo di Osimhen, giovane col fiuto della rete e probabilmente con la permanenza di Kalidou Koulibaly hanno tutte le carte in regola per tentare di tornare nell’Europa che conta. Ovviamente si tratta di previsioni che potrebbero essere anche smentite dal campo che resta l’unico giudice inappellabile di quello che accadrà da qui a maggio.

Commenti