IL PUNTO SULLA A, terza giornata

Nel fine settimana appena trascorso si è conclusa la terza giornata di serie A, che ha visto protagonista la partita fantasma Juventus – Napoli, non giocata per le note vicende che hanno impedito alla squadra partenopea di raggiungere il capoluogo piemontese, a causa del divieto imposto dall’ASL Napoli Nord 2. Tuttavia per la Lega Calcio non esistevano i presupposti per rinviare la gara, ragion per cui, presumibilmente, a termini di regolamento, domani il giudice sportivo potrebbe infliggere al Napoli la sconfitta a tavolino per 0 -3. Non si è giocata nemmeno la gara Genoa – Torino, rinviata per i numerosi contagi della compagine rossoblù. Vediamo, invece, cosa è successo nelle partite regolarmente giocate: ancora una volta l’Atalanta si è confermata come la squadra più in palla del momento avendo travolto il Cagliari in casa col sonoro punteggio di 5 a 2, mentre il Milan, anch’esso a punteggio pieno, ha sconfitto la matricola Spezia per 3 a 0. Successo anche della Roma in quel di Udine, 1 a 0 il risultato contro i friulani, ancora a zero punti. Inaspettata vittoria della Sampdoria al Franchi: i viola sono stati battuti per 1 a 2. L’altra neo promossa, il Crotone, è uscito sotto una valanga di gol dal Mapei Stadium di Reggio Emilia, dove il Sassuolo si è aggiudicato i tre punti in palio con un umiliante 4 a 1. Altri successi per il Benevento  ed il Parma che in casa hanno vinto di misura, rispettivamente contro il Bologna ed il Verona. Come anticipato non si è disputato il match tra Genoa e Torino, rinviata a data da destinarsi. Dunque guidano la classifica con 9 punti Atalanta e Milan. seguono a 7 Sassuolo ed Inter.

Commenti