Cds: l’Asl Napoli 1 ha attivato l’ufficio legale per stabilire se ci sono i presupposti per querelare la Corte d’appello federale

La guerra tra il Napoli, l’Asl locale e la Figc è appena iniziata. La SSCN, per il momento, presenterà ricorso al Coni avverso l’ultima sentenza del giudice Sandulli, sentenza che ha chiamato  in causa anche l’autorità sanitaria del capoluogo campano che bloccò la partenza della squadra azzurra per Torino.  Pertanto vistosi diffamati per una presunta sorta di combine con il club di De Laurentiis, secondo quanto riporta stamane il Corriere dello Sport, gli esponenti dell’Asl hanno avviato un’istruttoria interna ed attivato l’ufficio legale al fine di stabilire se ci sono i presupposti per querelare la Corte d’appello Federale per diffamazione.

Commenti