Romeo: “Maradona dormiva su cuscini napoletani”

Diego Armando Maradona anche dopo l’addio alla squadra partenopea (correva l’anno 1991) ha mantenuto un legame speciale con Napoli e con i napoletani. In più occasioni è venuto infatti a trascorrere alcuni periodi dell’anno in città. E l’Hotel Romeo è stato la sua dimora negli ultimi anni. L’albergo, uno dei più esclusivi d’Italia, ha ospitato il Pibe de Oro che ne è rimasto davvero entusiasta. Abbiamo raggiunto telefonicamente il patron della nota struttura, l’imprenditore Alfredo Romeo che ha deciso di svelare ad Areanapoli.it un bellissimo aneddoto.

Avvocato Romeo, Maradona ha alloggiato in più occasioni nel suo albergo?

“Si, Maradona è stato nostro ospite più volte. Apprezzava molto il nostro albergo, in particolare il comfort e il nostro ristorante”.

Lei lo ha mai incontrato?

“Si, mio figlio Francesco è molto tifoso del Napoli e una volta in cui Maradona era nostro ospite mi chiese di presentarglielo”. 

Come si svolse l’incontro?

“Ci accolse una mattina nella sua suite. Ci fece tanti complimenti per la struttura e per la stanza. In particolare mi disse che ogni volta che era nostro ospite dormiva benissimo e in particolare che i cuscini li trovava davvero comodissimi…”

Gli chiese quale è il segreto dei guanciali?

“Sì certo e gli dissi che sono cuscini in piume d’oca. Ma vuole sapere un altro aneddoto?”

Certo…

“Mi chiese come comprarne alcuni da poter portare a casa per dormire bene come al nostro hotel”.

Così gli indicò il negozio?

“No, quei cuscini sono fatti ad hoc in esclusiva per il nostro albergo non li avrebbe trovati in un negozio”.

Quindi come fece?

“Mi feci lasciare i suoi recapiti e da allora gliene regalo 10 ogni anno inviandoli in Argentina”.

Quindi Maradona dormiva su cuscini “napoletani”?

“Esatto, mi piace pensare che ci siamo presi cura di lui e con questo piccolo regalo di farlo tornare durante il sonno a pensare a Napoli che amava tantissimo”.

 

Luca Cirillo – AreaNapoli.it

Commenti