Gli interventi di Dino Zoff e Bruno Pizzul a Radio Punto Nuovo

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Dino Zoff, ex capitano della Nazionale Italiana: “Rossi era straordinario, come centravanti, come persona. Simpatico, intelligente, spiritoso. Bearzot è stato il filo rosso: ha creato un gruppo di grande convivenza civile, educata. Ha aiutato questo anche nella situazione del silenzio stampa: fu per lui che abbiamo vinto il Mondiale e con i gol di Rossi. Io e Paolo sentivamo la necessità di corrispondergli qualcosa e lo abbiamo fatto”

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Bruno Pizzul, giornalista: “Rossi non era un centravanti classico, quando giocava lui soprattutto il centravanti era dotato di forza fisica. Rossi tutto aveva tranne che un fisico da granatiere ed era difficile pensare che potesse cimentarsi con difensori massicci. Rossi, però, con l’istinto, riusciva sempre a segnare. Averne appreso la scomparsa è stato scioccante, siamo ancora piangendo la morte di Maradona, ora quella di Rossi. Ho parlato con Rossi di recente, sapevo che non stava benissimo, ma non si pensava a questo drammatico epilogo. I campioni di Spagna 82 erano legati da una chat e qualcuno mi ha detto che Paolo non rispondeva più e questo aveva fatto capire che stava molto male”

Commenti