ANTEPRIMA PATITA Inter vs Napoli

Vigilia di campionato per il Napoli che sarà impegnato, domani sera, allo Stadio Meazza di Milano contro l’Inter per il big match della dodicesima giornata di A. I nerazzurri secondi in classifica, dietro i cugini rossoneri, con 24 punti e gli azzurri terzi, assieme alla Juve con un punto in meno, punto che però il Napoli ha perso per le note vicende della partita non giocata con i bianconeri, daranno vita ad una gara che vale sei punti essendo uno scontro diretto per restare entrambe attaccate al treno scudetto. La formazione di Conte e quella di Gattuso sono reduci dalla vittoria in rimonta di domenica scorsa per cui avranno il morale a mille e tenteranno di ottenere il massimo da questa partita che si presenta molto difficile sia per i padroni di casa che per gli ospiti. In casa nerazzurra Hakimi  è in forte in dubbio ma è già pronto Darmian a sostituirlo sulla fascia destra. A centrocampo Vidal  e Sensi non sono al meglio ragion per cui non si sa se potranno scendere in campo, mentre Gagliardini è in ballottaggio  con Eriksen per una maglia da titolare. In avanti l’argentino  Lautaro Martinez tornerà a fare coppia con Lukaku, infine in difesa  davanti ad Handanovic dovrebbero esserci  Skriniar, De Vrij e Bastoni. Nel Napoli sicuri titolari Lozano, protagonista assoluto contro la Sampdoria, Mertens ed Insigne in attacco. Tra i pali probabilissimo il ritorno di Ospina con davanti la coppia centrale Manolas e Koulibaly, mentre i terzini bassi saranno Di Lorenzo e Mario Rui. Nella zona mediana del campo, Gattuso opterà per Demme al posto di Fabian con accanto Bakayoko, più avanzato Zielinsky che agirà dietro Mertens. Pertanto stando a queste previsioni ecco i due probabili schieramenti:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Gagliardini, Brozovic, Barella, Young; Lukaku, Lautaro Martinez.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne: Mertens.

Passiamo alle curiosità del match; Nello scorso campionato la formazione di Conte si aggiudicò ambedue i match, prima al San Paolo per 3 a 1 e poi a Milano per 2 a 0. In realtà lo stadio di San Siro è piuttosto indigesto per i partenopei che sono riusciti a vincere solo in 9 occasioni su 74 gare disputate, contro i 47 successi dei nearazzurri, mentre 17 sono stati i risultati nulli, l’ultimo dei quali risale al marzo 2018. Il Napoli, tuttavia ha vinto l’ultimo match disputato al Meazza del febbraio scorso, ma si trattava della semifinale di andata della Coppa Italia, trofeo conquistato dagli azzurri a giugno contro la Juve.

Commenti