Morto Maksim Tsygalko, leggenda di Championship Manager

Maksim Tsygalko, il cui vero cognome era Cyhalka, è morto a soli 37 anni. La notizia è arrivata nel giorno di Natale, ripresa dalla Dinamo Minsk con cui aveva giocato dal 2001 al 2006, prima di passare al Naftan.

L’ex calciatore bielorusso non aveva avuto una grande carriera, anche se appena adolescente si era dimostrato un attaccante promettente. Si era dovuto ritirare ancora giovane nel 2009 per problemi fisici legati ai tanti infortuni. Da allora però, dopo una breve parentesi in cui produceva finestre, si era fatto strada con il gioco virtuale Championship Manager, la vecchia versione di Football Manager, con cui era diventato una vera e propria leggenda raggiungendo statistiche da record.

Il giocatore più forte di tutti i tempi del videogioco, secondo quando definito dallo stesso nel 2017. Tutti i giocatori lo volevano nella propria rosa, poiché riusciva a segnare a ripetizione e il costo del cartellino era sempre contenuto.

Maksim se ne va a 37 anni, per cause non ancora note. Ma rimarrà nel cuore di tutti gli appassionati grazie alle sue gesta nel campo… virtuale.
GianlucadiMarzio.com
Commenti