LE PAGELLE – Insigne sbaglia troppo, Lozano trascina come al solito

Meret 6 – Non è responsabile sui gol subiti, per il resto ordinaria amministrazione.

Di Lorenzo 6.5 – Sblocca la gara con un colpo di testa da bomber navigato nella sua sortita offensiva più fruttuosa.

Rrahmani 6 – Prestazione priva di grosse sbavature. Decisiva la sua deviazione aerea da cui scaturisce il gol di Petagna.

Koulibaly 6 – La sua sola presenza dona sicurezza ad un reparto difensivo alla ricerca di se stesso.

Ghoulam 5.5 – Spinge poco e a ritmi alquanto blandi nel suo ritorno da titolare dopo un mese.

Demme 6.5 – Corre per tutto il campo con grande voglia e reattività, fornendo pure un buon contributo in fase di impostazione.

Lobotka 5.5 – Non riesce a prendere in mano il centrocampo con personalità, limitandosi a favorire il giro palla con giocate semplici e di poca inventiva.
(Fabiàn 6 – Colleziona un assist per Insigne e prende un palo dalla distanza)

Politano 5.5 – Entra con continuità nelle azioni offensive della squadra, ma non riesce a trovare giocate decisive al cospetto di avversari di livello teoricamente inferiore.
(Insigne 5 – Cerca di far saltare gli schemi difensivi avversari galleggiando tra le linee di centrocampo ed attacco, ma nelle varie occasioni che gli capitano risulta troppo poco preciso sotto porta)

Elmas 5.5 – Cerca di interpretare diligentemente il ruolo di vice-Zielinski, ma in quella posizione servirebbero maggiore intraprendenza e qualità che solo a sprazzi ha messo in luce nella sua avventura in azzurro.
(Zielinski s.v.)

Lozano 7 – E’ sempre il trascinatore della squadra, con gol, assist ed accelerazioni mortifere. Di gran lunga oltre la qualità media della squadra.

Petagna 6 – Fa bene da sponda, ma sotto porta è troppo poco reattivo, tranne che in occasione del gol a porta vuota del definitivo 3 a 2.

Commenti