Gli interventi di Rino Cesarano e Giorgio Ciaschini a Radio Crc

Cesarano a Radio Crc: “Il Napoli può spingere la Juve verso la crisi. Gattuso sceglierà il 4-1-4-1”

Nel corso di ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Rino Cesarano, storica firma del Corriere dello Sport. “La Juve è in difficoltà, è inutile negarlo – ha detto Cesarano a Radio Crc – il Napoli ha la grande occasione di spingere i bianconeri verso la crisi”. Secondo Cesarano “a Reggio Emilia il Napoli si disporrà con un 4-1-4-1. Saranno importanti gli inserimenti di Demme. Mertens ci tiene tanto a giocare, ma non è al meglio. Darà comunque il suo contributo”. Per Cesarano “Il Napoli deve convincersi di essere forte, perché lo è davvero. Basta con questo provincialismo”. Infine un pensiero su Roma-Spezia di ieri. “Il club giallorosso è in confusione totale – ha detto Cesarano su Radio Crc – dopo il caso Diawara, ecco il sesto cambio non consentito. Io sono per le proprietà italiane, come il Napoli con De Laurentiis. Gli stranieri e i fondi di investimento fanno soltanto confusione. Mi intriga la possibilità per il Napoli di potersi prendere la rivincita al Maradona in Coppa Italia”.

Ciaschini a Radio Crc: “Affascinante la sfida Gattuso-Pirlo. Bonucci è in difficoltà”

Ad ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Giorgio Ciaschini, ex vice di Carlo Ancelotti. “Quella tra Napoli e Juventus è una sfida particolare – ha detto Ciaschini a Radio Crc – perché si affrontano due allenatori, Gattuso e Pirlo, che hanno condiviso insieme un bel pezzo delle loro carriere da calciatori. Sarà affascinante vederli sfidarsi. Alla fine, però, sono sempre i calciatori a fare la differenza”. Secondo Ciaschini, Bonucci potrebbe farla in negativo “perché onestamente l’ho visto in difficoltà negli ultimi tempi, lo dico con tutti il rispetto che porto a un grande calciatore. Se fossi in Pirlo, rispolvererei la difesa a tre. In questo modo permetterebbe a Bonucci di sentirsi di più a suo agio”. Da Ciaschini un consiglio anche a Gattuso. “Il centrocampo formato da Demme, Bakayoko e Zielinski è quello che offre le garanzie migliori”.

Commenti