Hysaj, l’agente: “Grato al Napoli per gli anni vissuti, ora parliamo con altri club.m”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Mario Giuffredi, agente tra gli altri di Hysaj, Di Lorenzo e Mario Rui.

“Hysaj? Ennesima dimostrazione di essere un grande professionista, grato al Napoli e al club per i 5 anni in cui ha vissuto qui. Il minimo che possa dimostare è attaccamento alla maglia. Critiche alla squadra e a Gattuso? Sono state ingiuste, il Napoli al completo recuperando Mertens, Osimhen, Fabian Ruiz, Koulibaly cosa sta esprimendo. Avendo avuto tutti all’inizio dell’anno a disposizione avrebbe lottato per lo Scudetto. Il riassunto delle critiche ingiuste sta tutto nella prestazione di ieri.
De Laurentiis? Nei momenti difficili il datore di lavoro deve mettersi davanti e fare da corazza per squadra per allenatore. C’è stato qualche errore da parte del club nel non capire il momento della squadra e non intervenendo nel dare serenità.
Champions per il Napoli? Settimana scorsa ho detto che il Napoli da qui a fine anno non perderà più una partita. Ci saranno tantissime vittorie, più facile che esca fuori la Juventus. La squadra è andata a Milano e a Roma a viso aperto, imponendo il suo calcio. In più ha uno spogliatoio in sintonia con l’allenatore.
Veretout? Era un pallino di Gattuso e di Giuntoli, la situazione della pandemia non ha permesso al Napoli di poter fare un investimento così importante. Per il titolo di gioco che voleva Gattuso Veretout era l’ideale per giocare in quel modo. Basta vedere nelle scorse due partite quanto è mancato Veretout. Per chi vuole giocare nel 4-2-3-1 è fondamentale.
Chiusa tra il Napoli e Hysaj? Io penso che al 99,9% sia così. Parliamo con altri club, portiamo avanti altre situazioni. Al momento non si sa chi sarà l’allenatore. Dopo 5 anni è giusto che il ragazzo provi altre esperienze, abbiamo altre situazioni in ballo. C’è uno 0,1% di possibilità di permanenza ma dipende da chi sarà l’allenatore. Però magari sarà comunque troppo tardi. Sarà Gattuso? Per me anche se vince lo Scudetto non rimarrà più a Napoli e fa anche bene per com’è stato trattato. Per alcuni mesi è stato massacrato giorno e notte, credo che le sue scelte siano altrove. De Laurentiis ha cambiato idea? Io sono convinto che il presidente farà di tutto per tenere Gattuso, si renderà conto che ciò che è successo era figlio di un’annata sfortunata. Credo però che l’uomo Gattuso sia stato toccato nell’anima e non abbia voglia di rimanere.
Per ottenere risultati bisogna lavorare con lo stesso allenatore per anni. La scelta migliore sarebbe stata continuare con Gattuso per continuare un discorso tecnico già avviato da tempo. Mario Rui? Abbiamo rinnovato l’estate scorsa, ci saranno altri 4 anni di contratto. Ieri è tornato a fare una grande partita. Se lui sta bene e il club ha fiducia resterà, se la nuova guida tecnica avrà altre idee vedremo. Nel calcio mai dire mai. Io con i miei calciatori ho un rapporto indelebile, siamo partiti insieme dal basso e siamo arrivati”.

Commenti