Napoli: De Laurentiis ottimista, crede nella qualificazione Champions

Dopo gli ultimi risultati molto positivi della squadra, il presidente del Napoli De Laurentiiis ha ritrovato l’ottimismo di inizio stagione e crede fortemente nella rimonta per la qualificazione alla Champions League del prossimo anno. Una qualificazione che porterebbe ossigeno nelle casse sociali ed eviterebbe un ridimensionamento forzato. Grazie alle prestazioni più che brillanti contro il Milan e la Roma, in trasferta, il patron azzurro ha messo da parte ogni polemica con l’allenatore ex rossonero per il bene del Napoli, tuttavia ormai, a prescindere dai risultati, è inevitabile il divorzio tra le parti a fine campionato. Sta di fatto che oggi l’undici di Gattuso è in piena lotta per il quarto posto, distante due punti, un distacco che se non fosse stato per il suicidio di Reggio Emilia con il Sassuolo sarebbe stato già colmato, ma pazienza, i rimpianti non servono a nulla. Dopo la sosta per la nazionale, il sabato di Pasqua sarà ospite, allo stadio Maradona, il Crotone, una grande occasione per ottenere un altro successo, pur se i calabresi , ovviamente, non verranno a Fuorigrotta per recitare il ruolo di vittima sacrificale.  Quindi il 7 di aprile, finalmente si potrà giocare il recupero con la Juve, un match delicatissimo per sperare ancora nell’obiettivo prefissato. Nel prossimo turno i bianconeri avranno di fronte il Torino nel derby che si disputerà allo stadio Grande Torino, e chissà che i granata, bisognosi di punti per la precaria classifica, non facciano uno sgambetto agli “odiati” avversari”. In tal caso il Napoli potrebbe arrivare allo scontro diretto addirittura con un punto in più ma se così non fosse, occorrerebbe mantenere i due punti di distacco per poi giocarsi il tutto per tutto all’Allianz Stadium.

Commenti