Filippo Mondelli è morto a 27 anni per un tumore: è stato campione del mondo di canottaggio

Filippo Mondelli è morto a 27 anni (li avrebbe compiuti il 18 giugno) per un tumore. Un osteosarcoma alla gamba sinistra s’è rivelato fatale, gli era stato diagnosticato un anno fa ma l’evoluzione della malattia è stata tale da rendere vana ogni cura. Il decesso del campione del mondo italiano di canottaggio nel 2018 (specialità di quattro di coppia) è un grave lutto per tutto lo sport nazionale. L’11 aprile scorso i suoi compagni di nazionale gli avevano dedicato l’oro europeo vinto davanti all’Olanda a Varese: “Questa vittoria è per Filippo”, dissero poco dopo l’arrivo al traguardo. Una notizia durissima che arriva a due settimane di distanza dalla sua elezione nel Consiglio Nazionale del Coni con 54 preferenze su 109 aventi diritto al voto. “Un campione dentro e fuori dall’acqua, un esempio di capacità e di coraggio”, il messaggio di cordoglio pubblicato su Twitter dal Comitato Olimpico Nazionale.

Il tumore scoperto per un dolore al ginocchio. Fu lui stesso a raccontare al sito della Federazione nazionale di canottaggio come si accorse del cancro che lo aveva aggredito. Iniziò così quella battaglia che, nonostante le terapie, non è riuscito a vincere. “Da qualche giorno lamentavo un risentimento a un ginocchio e questa diagnosi è stata per me inaspettata – svelò Mondelli a gennaio di un anno fa -. Considero questo periodo solo un momento lontano dai remi e spero di farvi ritorno quanto prima completamente ristabilito. Sento il bisogno di ringraziare i miei compagni di squadra, i medici, i tecnici e i dirigenti federali, i dirigenti delle Fiamme Gialle e le tante persone che, in questi ultimi giorni, mi sono stati sempre vicini”.

La grave malattia. Un dolore al ginocchio che non gli dava tregua lo costrinse a ricorrere a esami diagnostici approfonditi per capire quale fosse la causa di quel male. Se ne accorse podo dopo aver iniziato il raduno preolimpico di Sabaudia, e furono i medici della federazione a indirizzarlo. E da allora nulla è stato più come prima.

La carriera e i trofei. Filippo Mondelli ha partecipato a 9 campionato mondiali conquistando 5 medaglie (2 ori, 1 argento, 2 bronzi). Quattro (2 ori e 2 argenti) le volte che è salito sul podio ai campionati europei. Successi ai quali si aggiungono le 13 medaglie raccolte in altre gare internazionali (5 ori, 4 argenti e altrettanti bronzi) e le altre 15 (4 ori, 8 argenti, 3 bronzi) infilate al collo grazie alle vittorie nei campionati italiani.

Fanpage.it

Commenti