La Champions parla inglese: la finale di Istanbul sarà Manchester City vs Chelsea

Sarà una finale di Champions League tutta made in Inghilterra, quella che si disputerà il giorno 29 maggio nella capitale turca. La formazione di Tuchel, ieri sera, nella semifinale di ritorno, dopo aver pareggiato, all’andata, a Madrid, ha sconfitto, infatti, per 2 a 0 i blancos del Real, guadagnando così l’accesso all’ultimo atto della prestigiosa competizione continentale per club contro il Manchester City di Bep Guardiola.  Mai prima d’ora i Citizen erano giunti tanto lontano nell’Europa che conta. In casa Chelsea il più felice di tutti è l’ex azzurro Jorgighno, entusiasta di aver coronato il suo sogno da bambino. I londinesi sono alla terza finale di questa manifestazione della loro storia, dopo quelle del 2008 e 2012, anno in cui si aggiudicarono il trofeo dalle grandi orecchie, a spese dei padroni di casa del Bayern Monaco, in virtù di due pareggi, 0 a 0 a Londra e 1 a 1 a Monaco, risultato che, grazie alla regola dei gol doppi in trasferta, fece pendere la bilancia dalla parte del Chelsea. Anche in Europa League esiste la possibilità di un’altra finale tutta britannica, visto che lo United è già con un piede e mezzo all’epilogo della seconda kermesse continentale e che  l’Arsenal, questa sera, ha l’opportunità di eliminare il Villarreal, vincendo anche solo 1 a 0, dopo il successo degli spagnoli per 2 a 1, all’andata. L’atto conclusivo di Europa League si giocherà, a Danzica, in Polonia, il 26 maggio prossimo, nel magnifico impianto del Gdańsk Stadium.

Commenti