Napoli: obiettivo terzo posto in classifica

Manca ormai una sola giornata al termine di questo spasmodico campionato di serie A, condizionato, più dell’anno scorso, dalla pandemia che è tutt’ora in atto anche se la curva di contagi è  in discesa.  I 90 minuti finali serviranno soltanto a determinare le altre due formazioni, che dopo l’Inter e l’Atalanta prenderanno parte all’edizione 2021/22 della Champions League, fase a gironi. In corsa tre squadre per due posti: Milan, Napoli e Juventus che, domenica sera in contemporanea, affronteranno rispettivamente Atalanta, a Bergamo, Bologna al Dall’Ara e Verona a Fuorigrotta. Almeno sulla carta il compito più semplice sembra quello degli azzurri che avranno di fronte una compagine che non ha più nulla da chiedere a questa stagione, ma il calcio ci ha insegnato che, in questo sport,  tutto può accadere. Vincendo contro gli scaligeri il Napoli salirebbe sul podio del torneo raggiungendo il terzo posto, avvantaggiati dalla circostanza del match tra Atalanta e Milan, scontro diretto che potrebbe penalizzare i rossoneri a favore dei bianconeri. Dunque l’obiettivo del club partenopeo è proprio il terzo gradino del podio, visto che, oltre a garantire la qualificazione alla manifestazione europea più importante, porterebbe nelle casse sociali un premio di quasi 17 milioni di euro che sommati agli introiti della Champions costituirebbero un ottimo gruzzoletto da spendere per il rafforzamento della squadra e il  monte ingaggi. Quindi un altro stimolo in più per i giocatori azzurri di Gattuso a vendicare la sconfitta del girone d’andata che portò, in casa Napoli, notevoli strascichi negativi. Per la cronaca, qui di seguito, i premi relativi alle prime otto della serie A:

Prima Classificata: 23,4 milioni di euro;

2. 19,4 milioni;

3. 16,8 milioni;

4. 14,2 milioni;

5. 12,5 milioni;

6. 10,9 milioni;

7. 9,3 milioni;

8. 8,3 milioni;

Commenti