Parte, stasera all’Olimpico di Roma, l’avventura azzurra agli Europei 2020

Sedicesima edizione Campionati europei per nazioni: si parte stasera dall’Olimpico di Roma, dove l’Italia di Mancini aprirà le danze contro la Turchia per l’incontro inaugurale di questa competizione continentale itinerante che si svolgerà in ben undici città diverse del vecchio continente. Per l’occasione tornerà il pubblico sugli spalti, pur se in numero limitato, infatti ad assistere alla gara, ci saranno 16 mila spettatori, tra cui 3000 sostenitori turchi. Finalmente l’incubo degli stadi vuoti è finito, si ritorna a vivere in presenza eventi sportivi importanti per emozionarsi nuovamente dopo ben 18 mesi di forzata astinenza. Nell’impianto della capitale è tutto pronto per godere dal vivo l’avventura continentale della nazionale di Mancini, guidata dalla stella più luminosa di questa squadra, ovvero, il capitano del Napoli Lorenzo Insigne. Per la cronaca l’Italia non disputava una fase finale di una competizione ufficiale da cinque lunghi anni, per cui tra i convocati di Roberto Mancini  si respira un’aria di rivincita non indifferente. Contro la Turchia, Donnarumma  e soci godranno del favore del pronostico, pur se nel calcio nulla è scontato. Quindi mai abbassare la guardia e sottovalutare gli avversari. Massima concentrazione per guadagnare la prima vittoria nel girone eliminatorio che, ricordiamo. è composto anche dalla Svizzera e dal Galles. Agli ottavi si qualificano le prime due classificate di ciascun girone più le migliori quattro terze. In bocca al lupo, pertanto, al nostro talentuoso calciatore di Frattamaggiore, affinchè possa portare in alto non solo l’azzurro dell’Italia ma soprattutto quello del cielo  Napoli e della squadra partenopea.

Commenti