Stasera Insigne di nuovo in campo, con l’Italia, contro la Svizzera all’Olimpico

Questa sera la nazionale di Roberto Mancini disputerà la seconda partita del girone eliminatorio di Euro 2020.  Gara che potrebbe, in caso di un ulteriore successo, dopo quello all’esordio con la Turchia,  proiettare l’Italia agli ottavi della competizione continentale con un match di anticipo. Dunque capitan Insigne sarà nuovamente in campo per trascinare la squadra italiana  alla vittoria. Tuttavia gli elvetici non sono da sottovalutare, infatti costituiscono un avversario insidioso che ovviamente farà di tutto per imbrigliare l’undici azzurro. La Svizzera ce la ritroveremo, a settembre, anche nel girone di qualificazione ai prossimi campionati Mondiali in Qatar. Per la cronaca le due formazioni non si incontrano tra loro da undici anni, quando in una partita amichevole impattarono per 0 a 0. Ricordiamo che Insigne e compagni guidano il loro raggruppamento con 3 punti, mentre la Svizzera ed il Galles, che hanno pareggiato nello scontro diretto per 1 a 1 seguono con un punto. Come sempre Mancini schiererà il consueto modulo 4/3/3 ma non potrà contare su Florenzi sulla fascia destra per via di una contrattura al polpaccio. A sostituire l’ex romanista sarà, molto probabilmente, l’atalantino Toloi, preferito a Di Lorenzo. Per il  resto formazione confermata, con Spinazzola a sinistra in difesa e Berardi in avanti con Immobile e Insigne a completare il tridente. In mediana dovrebbe tornare il “parigino”  Verratti , ripresosi dall’infortunio, in luogo di  Locatelli. Dal canto suo,  Petkovic, ex Lazio e tecnico degli elvetici si affiderà al suo abituale 3-4-2-1, con Seferovic unico  punto di  riferimento dell’attacco  supportato dalla velocità di Shaqiri e di Embolo. Freuler affiancherà Xhaka in mezzo al campo, con Zakaria pronto a subentrare dalla panchina. Sulle corsie Mbabu a destra e Rodriguez insediato da Zuber a sinistra. In difesa Sommer tra i pali davanti al quale Schär con Akanji ed Elvedi ai lati.

Commenti