Mancini: “Ho pochi dubbi di formazione. De Bruyne-Hazard? Giusto fare pretattica”

Novanta minuti da dentro o fuori. Domani sera alle 21 l’Italia di Mancini dovrà affrontare il Belgio nei quarti di finale di Euro 2020.

Il CT azzurro nella conferenza stampa della vigilia al match ha iniziato parlando della formazione che scenderà domani in campo. “Ho pochi dubbi. Dobbiamo fare delle scelte ma aspetteremo domani per valutare le condizioni fisiche di tutti. Domani staremo meglio”.

“De Bruyne e Hazard? Giusto fare pretattica”

Se Mancini ha pochi dubbi, Martinez deve fare i conti con le condizioni di De Bruyne e Hazard. L’allenatore azzurro, però, non esclude che sia tutta pretattica. “Sta preparando una gara importante quindi è giusto fare pretattica. Queste partite sono belle perché giocano grandi calciatori, loro sono i migliori del ranking da tre anni”.

Negli ottavi di finale contro l’Austra, l’Italia ha imparato a soffrire. “Ogni partita ti può rendere più forte se riesci a tirare fuori le cose in cui sei migliorato. Pur soffrendo abbiamo fatto 26 tiri in porta e abbiamo vinto con merito. Non esistono partite semplici, l’Europeo ce lo insegna”.

“Il Belgio è la miglior squadra d’Europa”

Poi Mancini si sofferma sul Belgio. “Affrontiamo quella che, insieme alla Francia, è la miglior squadra in Europa, ma cercheremo di vincere. Ho grande rispetto per loro, ma dovremo fare il nostro gioco. La Svizzera ha battuto la Francia, la Repubblica Ceca l’Olanda: partite facili non ce ne sono. Siamo nella parte più difficile del tabellone, ma siamo consapevoli delle nostre capacità

GianlucaDiMarzio.com

Commenti