Joe Barone: “Italiano ha portato entusiasmo. Gattuso? Ha la memoria corta”

Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, ha parlato così ai microfoni del canale ufficiale gigliato Fiorentina.it: “Aspettiamo che nel fine settimana arrivi la squadra per iniziare la nuova stagione con entusiasmo. Abbiamo fatto qualche cambio qui al centro sportivo, i ragazzi troveranno qualche tocco innovativo. Italiano? Ci parliamo quasi ogni giorno, gli faccio gli auguri per il suo arrivo alla Fiorentina. È pieno di entusiasmo, lo aspettiamo a Firenze”.

SULLE PAROLE DI GATTUSO. “Questa situazione mi fa ridere, però vorrei mettere una pietra sopra a questa cosa. La Fiorentina ha accolto con il sorriso le parole di Rino Gattuso riportate oggi da Repubblica, in quanto questa intervista ci ha dato la possibilità di scoprire che Mendes è solo un amico del mister e gli offre importanti consigli per la sua carriera. Vorrei solo ricordare che Pradè ha incontrato Mendes i primi di giugno per discutere di calciatori da portare alla Fiorentina, e lo stesso ho fatto io che l’ho anche incontrato a Milano. Ci spiace anche della memoria corta del mister, che si è dimenticato di aver conosciuto personalmente il nostro presidente Rocco Commisso in occasione della partita Fiorentina-Napoli dello scorso maggio. Vorrei anche segnalare che al momento non è arrivata alcuna richiesta da parte dei suoi avvocati per abolire la clausola di riservatezza”.

SULLA NAZIONALE. “La cosa bella è che torniamo a vedere i tifosi allo stadio qui in Italia, a Roma. La pazienza che Roberto Mancini ha avuto per creare questa Nazionale è una cosa veramente importante. Ha creato un gruppo straordinario, esemplare per tutti gli allenatori in tutto il mondo. Il suo sistema di gioco con pazienza ha dato tanta continuità ai giovani, fa tanto piacere. Tutto il mondo ci sta guardando sotto quest’aspetto”.

Commenti