Italia vs Spagna: il “napoletano Fabian Ruiz, in panchina, pronto a subentrare

E’ arrivato il giorno di Italia vs Spagna. prima semifinale degli Europei 2020 che si disputerà stasera, alle 21,  nella capitale britannica davanti a ben 50mila spettatori. Biglietti introvabili, segno che la partita è molto sentita da ambedue le tifoserie. Non c’è, secondo i pronostici, una squadra favorita, sia gli azzurri che le furie rosse, che oggi, poi tanto furie non sembrano, come ha affermato lo stesso ct Mancini, hanno eguali possibilità di raggiungere la finale di domenica sera. Il commissario tecnico della Spagna, ex allenatore della Roma e profondo conoscitore del calcio italiano Luis Enrique mantiene il riserbo sulla formazione che scenderà in campo, avendo ancora diversi dubbi. Soltanto qualche ora prima del match scioglierà ogni riserva. Unica certezza  la mancanza di calciatori in tribuna. Il centrocampista “napoletano”Fabian Ruiz, che ha giocato pochissimo in questo torneo, essendo stato mandato spesso sugli spalti, a guardare la partita, siederà in panchina per poi subentrare in corso d’opera. Strano che il giocatore tanto ambito dalle compagini della Liga non sia mai stato preso seriamente in considerazione dall’allenatore iberico.  Eppure Fabian ha qualità da vendere, trattandosi di un calciatore dall’ultimo passaggio, dotato peraltro anche di un buon tiro da fuori aerea. Lo dimostrano le reti realizzate con la maglia del Napoli. Dunque molto probabilmente, nella ripresa, Insigne e Di Lorenzo si troveranno di fronte, da avversario, il loro compagno di squadra. Una sorta d derby nella partita stessa, come accaduto con Mertens contro il Belgio. Il nostro auspicio è che  quest’altro derby” napoletano” vada a finire allo stesso modo.

Commenti