L’Italia è campione d’Europa

L’Italia è campione d’Europa. Com’è dolce scriverlo, com’è dolce sentirlo affacciandosi dalla finestra. L’Italia è campione d’Europa. Diciamo ancora. Merito ad un gruppo stupendo, merito di un campione che quando un Paese intero si è trovato sulle sue spalle lui si è scrollato la tensione ed è diventato eroi nazionale. Due rigori parati di fila, Donnarumma, il più discusso tra gli italiani. Poi la gioia incontenibile: dopo 18 mesi di buio, l’Italia riaccende la luce nella notte più bella.

Un delirio tricolore, una festa che promette di essere infinita. In campo, nelle piazze, nelle case: è un’esplosione di gioia nazionale. L’Italia vince l’Europeo della rinascita e ci si riempie gli occhi. E ci si riprende un esaltante senso di felicità collettiva che, dopo un anno e mezzo di distanze, mascherine e limitazioni, mancava come non mai. La squadra di Mancini ha fatto la storia, vincendo il secondo Europeo di sempre colorato d’azzurro a 53 anni dalla prima volta. Ma soprattutto ha acceso un’intera nazione che ha goduto fino in fondo, sollevando la Coppa: un’emozione che mancava da 15 anni, da quel Mondiale del 2006 di cui si stavano scolorendo le foto. Un’emozione che mai, forse, era stata attesa così tanto.

Il lampo di Shaw, la sofferenza per 45’ illuminati soltanto dal mancino di Chiesa. Il gol tutto cuore di Bonucci, l’Italia che alza la cresta galvanizzata dal vantaggio. I primi 90’ minuti di Italia-Inghilterra sono a due facce, i supplementari invece si dimostrano la solita prova di resistenza. Con due guizzi di Bernardeschi, che non bastano però per chiuderla prima dei rigori. Dove sbagliano Belotti e Jorginho, ma Donnarumma diventa eroe nazionale. E fa gridare di gioia tutta Italia.

LaStampa.it

TABELLINO
ITALIA(4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson (118′ Florenzi); Barella (54′ Cristiante), Jorginho, Verratti ( 96′ Locatelli);Insigne (91′ Belotti), Immobile (54′ Berardi), Chiesa ( 85′ Bernardeschi). A disp.: Sigiru, Meret, Bastoni, Acerbi, Toloi, Pessina. All. Mancini.
INGHILTERRA(3-4-2-1): Pickford; Walker ( 120’Sancho), Stones, Maguire; Trippier ( 70′ Saka), Rice ( 74′ Henderson 120′ Rashford), Phillips, Shaw’; Mount ( 99′ Grealish); Kane, Sterling.  A disp.: Ramsdale, Johnstone, Mings, Coady, Sancho, Calvert-Lewin, James, Bellingham. All. Southgate.
Arbitro: Kuipers B. (Olanda)
Marcatori: 2’Shaw (Ing), 67′ Bonucci (Ita)
Ammoniti: 47′ Barella (Ita), 55′ Bonucci (Ita), 84′ Insegne (Ita), 96′ Chiellini (Ita), 106′ Maguire (Ing), 114′ Jorginho (Ita)
Rigori: Berardi (Ita) segnato, Kane (Ing) segnato, Belotti (Ita) parato, Maguire (Ing) parato, Bonucci (Ita) segnato, Rashford (Ing) sbagliato, Bernardeschi (Ita) segnato, Sancho (Ing) parato, Jorginho (Ita) parato, Saka (Ing) parato.

Commenti