Napoli: ADL intende ridurre il monte ingaggi dei giocatori del 30%

Il mercato del Napoli è in stand by, sia in entrata che in uscita. A complicare molte le cose la riduzione degli ingaggi dei giocatori. Attualmente il monte ingaggi di tutta la rosa è pari a 156 milioni di euro, cifra che il presidente non può più sostenere per questioni di bilancio. Pertanto ADL intende ridurre tale ammontare del 30%, il che significherebbe risparmiare una cinquantina di milioni. Stando così la situazione si può facilmente immaginare che sarà assai difficile trovare un’intesa con Lorenzo Insigne, per il rinnovo contrattuale. Oggi il talentuoso calciatore di Frattamaggiore percepisce un ingaggio netto di 4,6 milioni, per cui, non solo non acconsentirebbe mai ad una riduzione, ma addirittura pretenderebbe un aumento. che per De Laurentiis non sta né in cielo né in terra. Il Napoli, secondo alcune voci, invece vorrebbe sottoporgli una decurtazione di circa un milione. Un abbassamento di stipendio che ovviamente crea una distanza enorme tra le parti. Tutto lascia pensare che Lorenzo il Magnifico rimanga all’ombra del Vesuvio per onorare l’ultimo anno di contratto per poi andar via, a giugno prossimo, per approdare alla corte della società migliore offerente. Nel prossimo mese di gennaio, qualora non si trovasse un accordo, il fantasista napoletano potrebbe cercare un club italiano o straniero che lo prenderebbe a zero ma lo coprirebbe d’oro.

Commenti