Gli interventi di Fabio Mandarini, Vittorio Tosto e Raffaello Di Sauro a Radio Marte

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Fabio Mandarini, giornalista.
“La protesta degli abbonati è giustissima, il Napoli deve trovare la maniera di accontentare anche loro. Anguissa? Lo conosco poco, ho visto qualche filmato e forse una volta una gara del Fulham. Se da un punto di vista atletico e fisico andrà a dare garanzie Spalletti lo disciplinerà tatticamente, in teoria è sempre tutto facile, poi bisogna vedere nella pratica. Ma io mi fido molto di Spalletti, credo sia lui la vera forza in più del Napoli in questo inizio di campionato”.

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Vittorio Tosto, agente.
“Anguissa? Bakayoko in Italia ha disputato una sessantina di partire in due società importanti come Milan e Napoli, due ambienti decisamente diversi. Poi ha visto anche la maglia del Chelsea. Prima di fare paragoni bisogna capire da dove si proviene. Bakayoko è una certezza, gli manca un pochino di qualità e ha lacune nella tattica ma che non sia un centrocampista di affidabilità io ci ragionerei 2 volte. Anguissa ha una qualità tecnica e tattica superiore rispetto a Bakayoko ma bisogna capire se l’adattamento al nostro campionato sarà immediata e se sarà capace di entrare nel fulcro di centrocampo del Napoli, una squadra dove serve fare prestazioni subito perché altrimenti si viene immediatamente criticati. Bisogna un attimo aspettare. Emerson Palmieri? Non c’era da aspettare ieri sera per scoprire che è un grande terzino sinistro. A volte in Italia si dorme sotto questo punto di vista, si è miopi. Si fa forza quasi sempre sul rapporto diretto con il calciatore, il Napoli poteva avere in pugno il ragazzo per il canale preferenziale Spalletti ma il mercato oggi non aspetta, è frenetico e violento di accelerazione, non bisogna perdere tempo ed essere scaltri. Il mercato francese ci ha superato, se non stiamo attenti anche quelli di seconda o terza fascia perché i nostri bilanci sono in rosso. Il Napoli su Emerson ha dormito, se avesse fatto un’offerta anche inferiore al Lione sarebbe venuto a Napoli. Mario Rui tallone d’Achille del Napoli? Da quando è nato il calcio sento dire che quando si costruisce la formazione il terzino sinistro è il ruolo che mette in difficoltà tutti. Dopo un grave infortunio è ripartito da Napoli, ha commesso errori ma ha ancora la maglia da titolare addosso dopo tante partite internazionali. Se cambiano tanti allenatori e Mario Rui ha sempre la maglia da titolare un motivo ci sarà”.

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Raffaello Di Sauro, presidente Napoli club Colombia.
“Ospina? Ieri la Colombia ha giocato in Bolivia e la Nazionale ha dormito lì. Ha preso una botta tra le gambe e la base del piede, infatti negli ultimi minuti stava zoppicando, quasi non poggiava il piede a terra. A breve la squadra partirà e poi arrivati a Bogotà gli faranno una TAC. Dovrebbero giocare giovedì contro il Paraguay. In pratica arriverà a Napoli senza nemmeno allenarsi”.

Commenti