Bagni: “I 21 punti del Napoli sono tutti meritati a differenza di quelli dell’Inter! Sul razzismo contro Koulibaly…”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Salvatore Bagni, dirigente.

“Insulti razzisti a Koulibaly? In questo momento si va avanti con i social ma quando non c’erano o non lo sapeva nessuno o si aveva il coraggio di dirlo. Adesso sui social si nascondono, evidentemente sono frustrati da tutta la vita. Non è possibile, si sfogano nella cattiveria contro gli altri. Vai di fronte a casa di Koulibaly e digliele in faccia quella cose. Ma questa gente non ci andrà mai.
Napoli solido e coraggioso, saper soffrire è importante, la Fiorentina ha avuto una reazione ma noi abbiamo tante armi tra cui solidità e sofferenza. Se poi si gioca benissimo come fa la Fiorentina il pressing alto per tutta la partita con il Napoli non lo puoi fare perché poi arriva Osimhen in corsa e può conquistare un calcio di rigore. Se lasci l’iniziativa con la palla la tiene fino a domattina però noi siamo letali dalla trequarti in avanti, facciamo male agli avversari.
Calci piazzati? Una volta era il contrario, soffrivamo noi la fisicità degli altri, ora nessuno sa quale schema adotterà il Napoli, sono nei minimi dettagli. Bisogna sorprendere le squadre avversarie ed è stato meraviglioso. I giocatori sapevano dove andare e difatti Rrahmani – che è cresciuto in modo esponenziale – ha fatto un bellissimo gol.
Il Milan ha avuto forse un calendario più difficile, l’Inter ha un nucleo di giocatori importanti ma ha vinto partite che forse non meritava come contro Verona e Sassuolo. A noi questo non è capitato: i 21 punti che abbiamo sono tutti meritati. Nel Milan a un certo punto rientrerà anche Ibrahimovic, quando ci sarà lui però non potranno giocare molto in velocità. Rebic e Leao mi piacciono tanto, Brahim Diaz è cresciuto. Sono giocatori rapidi ma con Ibra cambierà il modo di giocare. L’Inter ha vinto alcune partite immeritatamente e con giocate singole.
Juventus? Adesso l’obiettivo per loro – e faranno fatica a raggiungerlo perché hanno vinto tutte le gare a fatica – è il quarto posto ma sarà difficile”.

Commenti