Benevento, il tecnico Caserta analizza la sfida con la Cremonese: “Vogliamo arrivare più in alto possibile”

Alla vigilia di Cremonese-Benevento, il tecnico Caserta ha parlato agli organi di stampa per presentare l’insidiosa trasferta. 

“Sono contento di quanto fatto fino adesso, anche se dopo sette giornate è prematuro fare un bilancio. In un percorso è normale incontrare alcune difficoltà, specialmente a centrocampo, un reparto con tanti giocatori nuovi. Sono contento al di là della classifica. Quello che conta è la predisposizione dei ragazzi nel voler lavorare e fare sempre meglio. Vogliamo disputare un campionato da protagonisti. In questo momento la classifica conta poco. Glik sta un po’  meglio rispetto a Ionita. Valuterò domani se schierarli dall’inizio. Lapadula non si è quasi mai allenato con la squadra. Oggi si aggrega al gruppo, ma schierarlo dall’inizio è improbabile. Pastina ha necessità di allenarsi prima da solo e poi con la squadra. Improta sta un po’ meglio ma deciderà lo staff sanitario quando metterlo a disposizione. Viviani può fare il play o la mezzala e deciderò domani dove schierarlo. Così come farò per Sau e Moncini. 

La Cremonese è una squadra attrezzata, che gioca bene ed è costruita per disputare un campionato da vertice. Dobbiamo cercare subito l’approccio giusto, cosa che in alcune gare non è avvenuta. La Cremonese ha un parco attaccanti che sono un lusso per la categoria, ma sono forti in tutti i reparti. Moncini ha delle qualità importanti e ha bisogno di trovare la giocata giusta e il gol, che per un attaccante è importante. Mi auguro che possa sbloccarsi non solo domani. Questo è un discorso  che vale per tutti. I nostri obiettivi li abbiamo bene in testa, abbiamo iniziato un percorso. Una piazza così importante ha bisogno di programmare per ottenere qualcosa che duri nel tempo. Alla fine dell’anno dobbiamo arrivare il più in alto possibile”.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.