Gli interventi di Pasquale Cassese, Pasquale Salvione e Marina Beccuti a “1 Football Club”

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Pasquale Cassese, imprenditore. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione ilsognonelcuore.com.

Pasquale Cassese a “1 Football Club” su 1 Station Radio: “Mertens sarà alternativa di Zielinski. Ghoulam è pronto al rientro

“Mertens? Credo che sarà un’alternativa a Zielinski più che ad Osimhen. Mi aspetto che in questo ciclo di sette partite ci sarà spazio per Demme accanto ad Anguissa. So che la società non vuole essere arrendevole in Europa League, anche per una questione economica, dunque vedremo un grosso dispendio di energie. Di Lorenzo? Anche se avesse avuto l’alternativa, Spalletti non lo avrebbe mai sostituito. Giovanni è un campione e giocherà più di quaranta partite in questa stagione. Vi dico che Luciano è convinto di recuperare Ghoulam all’80% delle sue potenzialità. Ospina o Meret? Domani schiererei l’italiano per dargli uno stimolo mentale, non so come reagirebbe ad un altro anno da seconda scelta. L’errore è stato a monte, quando sono stati acquistati due primi portieri.

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Pasquale Salvione, giornalista del Corriere dello Sport. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione ilsognonelcuore.com.

BremerPasquale Salvione a “1 Football Club” su 1 StationRadio: “Bisogna capire il futuro di Manolas. Mertens subentrerà contro il Torino

“Bremer? Bisogna capire se andrà via Manolas. Il difensore del Torino è nella lista degli eventuali sostituti del greco, ma non dimentichiamoci di Senesi. Il Napoli, in questo inizio di stagione, ha dimostrato di saper cambiare pelle anche durante la partita, e questa è una delle armi più importanti che Spalletti ha dato ai suoi. Dal canto suo, Juric gioca sempre in maniera molto aggressiva e, ovviamente, si assume dei rischi. Affrontare uomo contro uomo Osimhen sarebbe da pazzi. Le scelte di Luciano sono abbastanza scontate, non rinuncerà a Politano ed Insigne che sono in grado di saltare l’uomo e creare superiorità numerica. In porta dovrebbe esserci Meret, per una questione di jet lag del colombiano. Sono pronti anche Lobotka, Mertens e Demme, che andranno finalmente a completare la rosa a disposizione del mister, giusto in tempo per questo nuovo ciclo di sette partite prima della prossima sosta per le nazionali. Mi aspetto di vedere Dries in campo per qualche minuto, il quale era già pronto da qualche partita, ma non ci sono state le condizioni favorevoli per farlo entrare”.

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Marina Beccuti, giornalista di torinogranata.it, network TuttoMercatoWeb. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione ilsognonelcuore.com.

Tmw TorinoMarina Beccuti a “1 Football Club” su 1 StationRadio: “Defezioni tutte confermate, forse recupererà solo Pobega. Bremer? Mi risulta che…

“Tra pochi minuti ci sarà la conferenza stampa di Juric, con la speranza di saperne di più sugli infortunati. In dubbio, però, c’è solo Pobega, mentre le altre defezioni sono tutte confermate. Probabilmente ci sarà il Gallo Belotti dal primo minuto. Zaza, nonostante sarà convocato, è fermo da troppo tempo e non mi aspetto che giocherà. Il mister, comunque, non cambierà assetto tattico né mentalità, nonostante l’avversario di spessore e le tante assenze. Il Napoli, dal canto suo, fino ad ora le ha vinte tutte e, a meno che non influiscano forze esterne, la vedo favorita per lo Scudetto, complice anche la voglia di riscatto di Spalletti. Nonostante ciò, Juric vuole che i suoi non facciano un passo indietro e proverà a comandare il gioco. Il tecnico, non dimentichiamolo, ha già sgambettato gli azzurri nella scorsa stagione, ma va anche detto che la rosa attuale del Torino è inferiore a quella che aveva all’Hellas Verona. Bremer? Non so se sia un obiettivo di mercato del Napoli, so che lo vuole l’Inter. Il ragazzo sarebbe all’altezza di vestire l’azzurro”.

Commenti