Letizia e Lapadula castigano il Crotone: allo Scida passa il Benevento

La 10^ giornata di serie B mette di fronte Crotone – Benevento.  Nella Strega, Acampora gioca dal primo minuto, mentre Manfredini sostituirà l’infortunato Paleari. L’estremo difensore del Benevento è stato operato allo zigomo per l’infortunio rimediato nella scorsa gara contro il Cosenza. Nei padroni di casa Oddei agirà alle spalle dei due attaccanti Maric e Mulattieri. In difesa Nedelcearu  è sostituito da Paz. A centrocampo Vulic al posto di Donsah.

La gara

Buon avvio del Crotone che ci prova prima con Mulattieri al 6’, ma la sua conclusione è respinta da Manfredini;  poi con Marik al 17’, ma è ancora Manfredini che devia in angolo. Benevento letale: al 37’ la ripartenza sannita consente a Letizia di battere Contini con una conclusione angolata. Ancora Manfredini chiude la porta su una conclusione di Modesto al 38’. La prima frazione  si chiude dopo quattro minuti di recupero.

Al 53’ arriva il raddoppio dei sanniti: respinta della difesa del Crotone, sul pallone arriva Letizia che calcia, ma la traiettoria del pallone subisce una deviazione di Lapdula che, di testa, sigla il 2-0. Dopo un consulto con il Var la rete viene convalidata. Gli Stregoni chiudono bene ogni spazio.

Al 72′ è Lapadula che, sugli sviluppi di un calcio di punizione,  chiama alla deviazione il portiere. Padroni di casa che restano in dieci per l’espulsione di Giannotti all’89 minuto: fallo su Masciangelo e secondo giallo. Al 94′ è Vokic che va vicino al terzo gol con una conclusione insidiosissima che Contini neutralizza faticosamente. Il match termina dopo cinque minuti di recupero. La Strega porta a casa una vittoria pesantissima e vola a quota 19 in classifica, agganciando il secondo posto a pari punti con la Reggina. Erano 44 anni che il Benevento non vinceva allo stadio Scida.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.