Il Napoli ha ripreso la preparazione in vista della gara dell’Epifania contro la Juve

Le vacanze natalizie sono terminate ed il Napoli si è ritrovato, al centro tecnico di Castel Volturno per riprendere la preparazione, agli ordini di mister Spalletti, in vista della delicatissima gara dell’Epifania conto la Juventus, allo Stadium, per la prima giornata del girone di ritorno del massimo campionato. Come ormai noto la formazione azzurra, andrà a Torino con gli uomini contati, visti gli infortuni, le squalifiche e i giocatori colpiti dal covid 19. Infatti non ci sarà Mario Rui , squalificato, non ci saranno Osimhen, Elamas, Lozano, alle prese  col coronavirus, Anguissa, Ounas, partiti per la Coppa d’Africa, Koulibaly ancora infortunato ed aggregato alla nazionale senegalese e forse nemmeno Insigne e Fabian Ruiz, appena negativizzati, ma non al meglio della condizione. Si vedrà in questi prossimi giorni se sarà possibile un loro impiego part-time. Se Atene piange, Sparta non ride. Infatti la situazione infortunati in casa bianconera non è certamente migliore. Carlo Pinsoglio e Arthur risultano positivi al Covid. Giorgio Chiellini si trova  in isolamento per un contatto stretto con un contagiato. Per il match col Napoli, il tecnico juventino potrà  contare su Chiesa e si augura di avere Dybala nella migliore condizione fisica. Insomma l’ombra del covid si è abbattuta su questa importantissima partita, decisiva per entrambe le squadre.

 

c

Commenti