Juve-Napoli e non solo a rischio rinvio causa Covid: Asl attendono nuovi tamponi

Il Covid-19 si è abbattuto nuovamente con vigore sulla Serie A, campionato che al momento conta più di 50 contagi soltanto tra i calciatori. Per questo il prossimo turno di Serie A, il primo del girone di ritorno e del 2022, sarebbe a rischio rinvio. A scriverlo è l’edizione odierna de La Stampa, soffermandosi soprattutto su Juventus-Napoli e sulla situazione che stanno vivendo i bianconeri.

L’attenzione delle Asl e il rischio focolaio Juve.
Il quotidiano piemontese scrive che le Asl stanno facendo attenzione massima all’evoluzione della curva e in particolare “L’Asl di Napoli attende l’esito di nuovi tamponi, mentre anche a Torino si è alzata l’attenzione”. Questo anche perché in casa Juve, dopo il contagio di Chiellini, c’è il rischio di un focolaio: i casi di Covid-19 in prima squadra sono tre (Arthur e Pinsoglio gli altri due).

Il caso Under 23.
Parlando di Giorgio Chiellini, sul giornale diretto da Massimo Giannini si legge che il capitano bianconero si è allenato da solo, ma la situazione è in continua evoluzione: a Capodanno erano già stati fermati Arthur e Pinsoglio, mentre ieri è risultato positivo anche Israel che sarebbe stato convocato da Allegri in prima squadra. Il 21enne portiere uruguaiano fa parte del focolaio della Juve Under 23, dove ci sono altri 11 positivi.

Fonte: tuttomercatoweb.com

Commenti