Nicola Amoruso: “Juve-Napoli, che partita”

L’ex attaccante di Napoli e Juventus, Nicola Amoruso, è intervenuto quest’oggi a Febbre a 90, su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

“I momenti di difficoltà possono starci, contro il Milan il Napoli ha trovato lo spirito giusto ma è ormai maturo per vincere tutte le gare, il calcio degli azzurri è intenso, poi i tanti infortuni hanno penalizzato la squadra. Non è cosa da poco perdere tutti quei giocatori, contemporaneamente. Il campionato è comunque ancora apertissimo, solo l’Inter non ha perso pezzi ma al vertice può accadere di tutto. Tra infortuni e Covid le cose sono cambiate.

Vedere la Juve così in basso non è usuale, la gara di giovedì ha importanza estrema per il campionato, da ambo le parti: per i bianconeri è fondamentale fare risultato per rientrare nelle prime quattro, per il Napoli vincere darebbe grande carica per la Champions e soprattutto per lo scudetto. Non bisogna commettere errori, da una parte e dall’altra. Mi aspetto una grande partita.

La situazione Insigne mi ha sorpreso per le tempistiche, forse sarebbe meglio andare via subito e non a giugno, anche per il giocatore sarà un problema riuscire ad essere sempre concentrati, forse si poteva avere più calma. Secondo me non c’erano le basi per rinnovare il contratto, le parti erano distanti e credo che ora la situazione stia bene a tutti, a De Laurentiis e ad Insigne”.

Commenti